Rinnovo del direttivo Cipas, il nuovo presidente viene dalla Croce Verde Busallese

Il Consorzio Italiano Pubbliche Assistenze, dopo l'elezione dei nuovi componenti del Consiglio Direttivo, si prepara ai grandi cambiamenti in atto nel mondo del trasporto sanitario

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Ieri pomeriggio si sono riunite in assemblea straordinaria tutte le associazioni aderenti al CIPAS - Consorzio Italiano Pubblico Assistenze - per il rinnovo delle cariche sociali. Dopo ampia e costruttiva discussione, i soci hanno eletto il nuovo consiglio direttivo, così composto: Presidente: Giuseppe Coniglio Vicepresidente: Avv. Francesco Lima Consiglieri: Avv. Andrea Frau, Francesco Fracchiolla, Luciano Siani.

Ecco le prime considerazioni del neo eletto Presidente Coniglio: "Il mio primo pensiero è per il Presidente uscente Antonio Pizzolla, che con grande sacrificio e senso di appartenenza ha condotto per tanti anni la nostra organizzazione CIPAS: a lui il mio grazie e quello di tutto il Consiglio che mi onoro di presiedere. Non dimentico certo la sua cordialità e disponibilità quando nei primi mesi del 2017 mi rivolsi a Lui come responsabile della Croce Verde Busallese e mi fu risposto che “le porte del CIPAS sono aperte a tutti”. Oggi sono onorato di esserne diventato Presidente. Ringrazio l’assemblea che ha creduto in me, dandomi mandato di gestire il nostro CIPAS. La mia Presidenza sarà incentrata sulla coesione e unità di tutte le associazioni aderenti, siano esse Pubbliche Assistenze oppure Misericordie: questo sarà il principio per affrontare le sfide che ci attendono. Il mondo del volontariato in questo momento è messo a dura prova, non solo dalla Riforma del Terzo Settore, ma anche dalle nuove modalità che andranno a modificare l’affidamento dei servizi di trasporto sanitario. Riteniamo che il CIPAS non debba sentirsi secondo a nessuno, ma affrontare questa delicata fase di cambiamento epocale con determinazione e coerenza, assieme alle altre due grandi associazioni presenti sul territorio ligure, firmatarie come noi delle convenzioni, ANPAS e Croce Rossa Italiana, ricordandoci tutti che, anche se con colori diversi, abbiamo un unico ideale: l’essere volontario. Noi siamo piccoli, ma uniti abbiamo una grande forza. L’Assemblea di ieri ne è la dimostrazione. Consentitemi un ulteriore ringraziamento alla mia associazione di appartenenza, la Pubblica Assistenza Croce Verde Busallese perché se oggi sono Presidente CIPAS lo devo anche ai volontari e al Consiglio Direttivo, per il grande lavoro svolto insieme in questi anni e per il sostegno che non mi hanno mai fatto mancare."

Torna su
GenovaToday è in caricamento