Mobili, materassi, carcasse di moto: GenovaCleaner ripulisce il Righi

L'ormai consueta spedizione domenicale dei giovani volontari ha fruttato quasi 70 sacchi di spazzatura e quintali di rifiuti ingombranti

Neppure il maltempo e la minaccia di pioggia scoraggiano i giovani (e meno giovani) di GenovaCleaner, l’associazione nata con la finalità di ripulire angoli più o meno nascosti di Genova da plastica e altri rifiuti. Domenica una cinquantina di volontari si sono dati appuntamento al Righi, per una spedizione che ha “fruttato” quasi 70 sacchi di spazzatura stracolmi e diversi ingombranti.

Il ritrovo era in via Costanzi alle 10, e da lì i volontari hanno iniziato a battere l’area del parco delle Mura. Tra loro anche alcune famiglie con bimbi al seguito, che hanno attivamente partecipato alla raccolta: oltre ai rifiuti “comuni”, i cleaner hanno individuato un divano, due carcasse di moto, tre lavatrici, 4 pneumatici, due reti e un materasso, sue transenne e un centinaio tra mobili e arredi, interi o a pezzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla spedizione ha collaborato anche Amiu, che ha portato via i sacchi pieni e che in questi giorni passerà con un apposito mezzo a ritirare gli ingombranti raggruppati in un posto designato. Prossima spedizione settimanale, domenica a Voltri: le coordinate, ancora da concordare, verranno condivise come sempre sulla pagina Facebook, seguita ormai da oltre 2600 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paola Cortellesi è Petra, l'ispettore genovese: «Il mio personaggio non fa la femminista, lo è»

  • Genovese di 98 anni trova un BFP da 100mila euro durante il lockdown: parte dei soldi alla ricerca

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

  • Coronavirus al San Martino, un'infermiera e un paziente positivi

  • 'Boom' di accessi ai pronto soccorso, ambulanze ferme al Galliera

  • Coronavirus: aumento di casi nel centro storico di Genova, ma nessun cluster

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento