Attualità

Studenti e volontari per la pulizia di Rapallo, grazie ai giovani di "Nassa"

Sabato 15 maggio i volontari saranno impegnati nella pulizia di alcune zone di Rapallo a partire dal mattino: spiagge, castello e lato foce fiume, Prelo San Michele e anche Parco delle Fontanine e AreaCani Parco Casale

Sabato 15 maggio giovani, studenti e volontari saranno impegnati nella pulizia di alcune zone di Rapallo a partire dal mattino: si partirà dalle spiagge, dal castello e lato foce ?ume, Prelo San Michele e anche tra Parco delle Fontanine e AreaCani Parco Casale. L'iniziativa, coordinata da parte del gruppo giovanile Nassa Rapallo per le azioni ambientali che vogliono esser messe in atto da alcuni giovani delle classi terze, quarte e quinte che frequentano il liceo Da Vigo-Nicoloso (fuori dall’orario scolastico), promossa dal rappresentante d’Istituto Valentino Ferrari.

Tutte le persone che prendono parte all’attività di pulizia agiscono come singoli volontari e come cittadini liberi, partner dell’iniziativa è Aprica, nella persona di Viviana steward della società e quindi “assistente alle modalità di raccolta dei rifiuti”, fornirà sacchetti e guanti ai partecipanti e provvederà alla raccolta dei ri?uti a ?ne mattinata, nei punti prestabiliti.

Il gruppo Nassa Rapallo è nato sulla scia di quelli già attivi a Sestri Levante e Chiavari. Che cos’è la nassa? Si tratta di un attrezzo storico tradizionale ligure impiegato nella pesca dei crostacei che ha dato il nome a un gruppo di giovani impegnati a raccogliere e sostenere le idee dei ragazzi della Riviera per il miglioramento del territorio. L’idea Nassa nasce a Sestri Levante da un gruppo di amici desiderosi di riprendersi l’opportunità di esprimere attivamente la propria opinione e realizzare proposte concrete per la propria città, indipendentemente da opinione politica, religione o condizione sociale. NassaSestri, a partire dal 2 luglio 2019, è riuscita a coinvolgere oltre 120 ragazze e ragazzi di Sestri Levante in diverse attività, agendo attivamente per concretizzare le necessità dei giovani. Da questa iniziativa è nata nel 2020 NassaChiavari, che è diventata recentemente Associazione. Tutto questo ha ispirato un altro gruppo di giovani che, con modalità analoghe, si impegna a raccogliere le proposte per la città di Rapallo.

Per rendere attuabili questi obiettivi Nassa Rapallo si basa sulle competenze che i propri membri hanno maturato in ambito universitario e/o extra-accademico anche fuori dalla Liguria o dall’Italia, ma che partecipano comunque attivamente ai progetti. L’attività “RaccattaNassa + Da Vigo Nicoloso per l’ambiente” è la prima iniziativa che porta questi giovani allo scoperto nella propria città.

Tra gli obiettivi principali del gruppo:

  • Valorizzazione della sostenibilità, con particolare riguardo verso la sfera sociale ed ambientale. 
  • Pulizia di aree degradate volta a sensibilizzare i giovani e la comunità nel suo complesso.
  • Creazione una rete di cooperazione volontaria e libera tra diversi target d’età, che crei un coinvolgimento reale nel territorio.
  • Possibilità per i liceali di far valere l'attività come credito extracurriculare.
  • Possibilità di un continuum dell’attività durante altri weekend e la possibilità di organizzare giornate dedicate e laboratori di sensibilizzazione riguardo la sostenibilità ambientale, l’economia circolare e la riduzione dei ri?uti.
  • Analisi dei dati sull’inquinamento del territorio.

Anche l’Associazione Culturale “Parco delle Fontanine” che da trent’anni si occupa  della salvaguardia del verde, ha accolto con entusiasmo il progetto: «Ci ritroviamo assolutamente d’accordo con gli intenti di questo meraviglioso gruppo di giovani con i quali organizzeremo sicuramente in futuro altri eventi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti e volontari per la pulizia di Rapallo, grazie ai giovani di "Nassa"

GenovaToday è in caricamento