rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Attualità

Progetto Pedibus: in centro storico 1800 bambini a scuola a piedi

Un progetto per promuovere la mobilità sostenibile e uno stile di vita attivo già nei primi anni della scuola, inaugurato dal Comune di Genova nell'ambito della settimana europea della mobilità

Nell’ambito delle iniziative organizzate dal Comune di Genova per la Settimana europea della mobilità sostenibile, nella mattinata del 22 settembre, i bambini sono andati a scuola con il ‘pedibus’.

Lo hanno sperimentato gli studenti della scuola primaria dell’Istituto comprensivo centro storico e quelli dell’infanzia Tollot che, seguendo due percorsi diversi - il primo dal Belvedere S. Francesco e il secondo dal Ponte Monumentale di via XX Settembre – si sono recati a scuola camminando insieme per le strade, mano nella mano, accompagnati da docenti e genitori, in completa sicurezza.

'Pedibus' significa andare a scuola a piedi lungo percorsi prestabiliti e indicati con appositi cartelli segnaletici. I bambini, ad un orario prestabilito, si sono fatti trovare alle fermate con i genitori e si sono aggregati ai compagni di scuola, fino a raggiungere gli istituti scolastici.

Un bacio..e “via” è il segnale simbolo di questo Pedibus 2022, posizionato in uno dei tanti percorsi della città, attrezzati con la nuova segnaletica per le fermate e i punti “kiss&go”, che da oggi identificano un nuovo modo di concepire la mobilità sostenibile e la scuola. Per i bambini recarsi a scuola a piedi, insieme ai compagni, è un ottimo modo per familiarizzare, facendo attività fisica e imparando come ci si comporta per strada.

In totale sono stati circa 1800 i bambini coinvolti, tra quelli dell’iniziativa promossa dall’IC Centro Storico e Convitto Nazionale Colombo (per un totale di 10 scuole e Istituti Comprensivi, Albaro, Quezzi, Centro Storico, Convitto Nazionale Colombo, Cornigliano, Voltri 1, S.Francesco da Paola, Molassana e Prato, Castelletto e Voltri) e quelli del “Progetto Pedibus: 4 passi in salute” in collaborazione con la Asl3.

Proprio l'Azienda sanitaria ha messo a disposizione gli specialisti del Dipartimento di prevenzione, insieme a quelli del Consultorio familiare, per organizzare giochi e attività di “educazione alla salute”, alimentazione e corretta postura, con l’obiettivo di insegnare, attraverso il gioco, l’importanza e i benefici del movimento fisico.

Dopo aver attraversato la città a piedi, i bambini sono stati accolti ai Giardini Luzzati e all’oratorio IC centro storico per iniziare le attività educative della Asl 3: gli sono stati proposti giochi a tema e si sono divertiti a raccontare cosa mangiano a colazione, identificando i cibi sani da quelli meno sani; hanno provato a spiegare quando prendere l’auto per spostarsi e quando invece le proprie gambe possono farcela da sole.

L’assessore alle politiche dell’istruzione Marta Brusoni, in una nota, ha affermato: “Una bellissima esperienza. Abbiamo accompagnato nei vari asili di tutta la città i bimbi a piedi insieme ai loro genitori, che spero partecipino a questa iniziativa sempre con maggior entusiasmo, perché camminare a piedi fa bene a tutti, ai nostri bambini e agli adulti ed è un momento per conoscersi e unire socialità e salute”.

Il progetto del Comune di Genova propone agli istituti scolastici della città l’attivazione di percorsi casa-scuola che tengono conto delle caratteristiche del territorio e che facilitano la costruzione di percorsi educativi, con l’integrazione di attività fisica nel proprio quartiere, educazione alla salute e apprendimento scolastico.

L’obiettivo è quello di coinvolgere attivamente i bambini, educandoli e stimolandoli alla mobilità sostenibile; promuovere l'autonomia dei bambini nei loro spostamenti quotidiani e nei processi di socializzazione tra coetanei; consentire uno sviluppo armonico psico-fisico dei più piccoli e poi condividere esperienze, stemperare le paure e le preoccupazioni sulla sicurezza dei bambini.

La Settimana europea della mobilità sostenibile, terminata il 22 settembre, è un appuntamento promosso dalla Commissione Europea e dal Ministero della Transizione Ecologica, che ogni anno si ripropone di sensibilizzare cittadini, enti pubblici e aziende sui vantaggi economici e ambientali legati ad una mobilità ecosostenibile.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Pedibus: in centro storico 1800 bambini a scuola a piedi

GenovaToday è in caricamento