rotate-mobile
Attualità Centro / Via XII Ottobre

Primark apre a Genova, in arrivo "Amazing Fashion, at Amazing Prices"

Il rivenditore internazionale di abbigliamento occuperebbe una parte dei locali dell'ex Rinascente a Piccapietra. L'assessore al Commercio del Comune di Genova non nega la notizia, l'amministrazione starebbe lavorando all'operazione da oltre un anno

Primark sbarca a Genova. Un sogno che diventa realtà per migliaia di appassionati del marchio low-cost famoso, soprattutto, per i suoi prodotti da collezione marchiati Disney, Harry Potter, Marvel e così via.

L'apertura sembra molto più di un'ipotesi ed è prevista nel 2024 nei locali di proprietà di Banca Carige in via XII Ottobre che ospitavano la Rinascente. L'operazione che il Comune starebbe seguendo da tempo non è certo delle più semplici nel settore del commercio. Il rivenditore internazionale che offre ‘Amazing Fashion, at Amazing Prices’ ha, infatti, pochissime sedi in Italia (solo sette) ma talmente tanti fan che ogni apertura suscita un interesse tale da superare i confini regionali.

Anche da Genova, come da moltissime altre città,  vengono, infatti, organizzati viaggi per raggiungere il negozio più vicino e passare una giornata di shopping e tour cittadino. I genovesi partono per i centri commerciali di Rozzano e Arese a Milano, dove il brand è ospitato, e alle compere uniscono il pranzo fuori casa, una pausa caffè o l'aperitivo. 
Non solo, il colosso irlandese nato nel 1969, non ha mai aperto un shop-online (nemmeno in tempo di covid) per motivi principalmente di sostenibilità come dichiarato dall'amministratore delegato George Weston. Da qui la nascita di gruppi sui social gestiti da persone che addirittura si mettono a disposizione per andare a fare acquisti su richiesta e spedire a domicilio dei clienti/fan più lontani e impossibilitati a recarsi fisicamente nei negozi. È dunque altamente probabile che le persone si sposteranno da altre regioni per venire a Genova qualora l'operazione andasse a buon fine.

Se la firma definitiva verrà siglata, la città ci guadagnerà  sia dal punto di vista turitisco sia occupazionale. Primark andrà ad occupare tre piani, per un totale di circa settemila e cinquecento metri quadrati, nel palazzo di Piccapietra dove i lavori dureranno non meno di due anni, perchè l’immobile necessita di un significativo intervento di adeguamento per renderlo conforme agli standard qualitativi richiesti dall’operatore economico e per mettersi in regola con le più recenti normative in tema di sicurezza.

In più, sarà rivisto completamente l’assetto strutturale interno dell’edificio, con lo spostamento delle scale mobili, la realizzazione di nuovi ascensori e di nuove scale interne e il completo rifacimento di tutti gli impianti tecnologici. 

GenovaToday ha contattato l'assessore Bordilli la quale conferma un intenso lavoro sui locali dell'ex Rinascente da circa un anno: "Ogni azienda che vuole aprire a Genova, portando anche posti di lavoro, è benvenuta e dimostra che la città è attrattiva", spiega la responsabile del Commercio a Tursi. "L'amministrazione ha sempre voluto porsi come facilitatore per chiunque volesse investire in città, anche in una zona come quella di via XII ottobre".

Dopo Nike, Max Mara e Lego, Primark andrebbe infatti a incastrarsi perfettamente in un'area di Genova dedicata ai grandi marchi, affianco alle vie storiche con le loro insostituibili insegne e la loro importantissima presenza sul territorio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primark apre a Genova, in arrivo "Amazing Fashion, at Amazing Prices"

GenovaToday è in caricamento