Un nuovo presidio mobile veterinario per i cani eroi della Liguria

Grazie al contributo di tassisti di tutta Italia che hanno aderito alla campagna "Genova non si arrende", il corpo nazionale dei Vigili del fuoco ha potuto acquistare un mezzo da adibire a soccorso in caso di infortunio per tutti i quattro zampe che lavorano sui siti delle tragedie

Sono stati tra gli eroi della tragedia del ponte Morandi, hanno scavato tra le macerie accompagnati dai loro umani in cerca di superstiti nel migliore dei casi, di vittime nel peggiore, e per alcuni di loro si è trattato di uno sforzo che ha messo a repentaglio la loro vita. Sono i cani del Nucleo Cinofili Regionale dei Vigili del Fuoco della Liguria (e non solo), che adesso avranno un nuovo presidio mobile, unico in Italia, che garantirà la loro incolumità in caso di infortuni.

L’acquisto del mezzo è stato possibile grazie al contributo dell’associazione “Tutti taxi per amore” e Il cuore di Martina Onlus, che hanno organizzato una raccolta fondi, inizialmente tra i tassisti della Liguria, poi tra quelli di tante altre città d’Italia, che hanno contribuito acquistando gli adesivi recanti la scritta “Genova non si arrende”.

Il ricavato ha consentito al corpo nazionale dei Vigili del fuoco di dotarsi del presidio mobile, che attraverso le convenzioni attivate con il servizio veterinario assicurerà intervento sanitario immediato sia ai cani dei Vigili del fuoco sia a quelli degli altri enti coinvolti nelle attività di soccorso, come per esempio Protezione Civile o forze dell’ordine. Allo stesso modo, il presidio mobile verrà utilizzato per soccorrere animali rimasti feriti durante eventi calamitosi.

Il nuovo mezzo verrà presentato il 14 giugno alle 9.45 in piazza De Ferrari, dove si terrà la cerimonia di consegna e l’inaugurazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sampierdarena, dà in escandescenze per la strada e ferisce 3 poliziotti

  • Allerta meteo rossa tra domenica sera e lunedì: scuole chiuse, le previsioni del tempo

  • Allerta meteo arancione, scuole chiuse nei municipi Ponente e Medio Ponente, allagamenti nella notte e caos viabilità

  • Meteo: fine settimana di maltempo, allerta su tutta la Liguria

  • Incidente al casello, un morto

  • Allerta rossa, Limet: «È come se la Liguria fosse sommersa di benzina. Finchè qualcuno non spara il colpo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento