rotate-mobile
Attualità

Sanità, al via uno sportello per prenotazioni sanitarie con la lingua dei segni

Un operatore che comunica nella lingua dei segni e un supporto via chat e via mail per le prenotazioni sanitarie. È un nuovo servizio reso disponibile dalla cooperativa sociale La Cruna grazie al supporto di Liguria Digitale e di Regione Liguria

Un operatore che comunica nella lingua dei segni e un supporto via chat e via mail per le prenotazioni sanitarie. È un nuovo servizio reso disponibile dalla cooperativa sociale La Cruna grazie al supporto di Liguria Digitale e di Regione Liguria. Uno sportello, con la presenza di un operatore dedicato, sarà aperto una volta alla settimana, fino alla fine di luglio, per assistere le persone sorde che devono prenotare prestazioni sanitarie. Liguria Digitale collabora con questa iniziativa mettendo a disposizione dell’operatore la piattaforma ‘Prenoto Salute’ e una mail di assistenza specifica per risolvere eventuali criticità. Il servizio per il pubblico è su appuntamento, prenotabile via chat (380 3606589) e via mail (info@lacruna.com) con la tessera sanitaria e l’impegnativa del medico.

La partenza del progetto, in via sperimentale, è stata possibile grazie a un primo finanziamento da parte del Pio Istituto dei Sordi di Milano, nell’ambito del progetto sportello 'Digit-abile'. Le persone sorde in Italia sono circa 7 milioni con problemi di udito più o meno gravi, di cui ben 45 mila completamente non udenti (l’11% della popolazione complessiva). In Liguria sono oltre 600 le persone affette da sordità mentre quelle che soffrono di problemi uditivi sono circa 9.400.

"Crediamo nell’inclusività e nell’accessibilità, per questo la collaborazione con tutti i soggetti che prendono in carico i bisogni dei cittadini va rafforzata: dagli enti alla sanità privata al mondo delle onlus e del terzo settore. Regione Liguria - sottolineano gli assessori alla Sanità e alle Politiche Sociali Angelo Gratarola e Giacomo Giampedrone - punta molto su questi aspetti anche con iniziative pilota come questa".

"Abbiamo dato un supporto gratuito - dice Enrico Castanini, amministratore unico di Liguria Digitale - alla cooperativa la Cruna per gestire il servizio di consulenza per i sordi che devono prenotare prestazioni sanitarie. Oltre alla piattaforma prenoto salute, abbiamo messo a disposizione anche un supporto specializzato del nostro Cup".

"La Cruna è una impresa sociale che inserisce al lavoro persone con disabilità in diversi settori del digitale - dichiara la presidente della cooperativa La Cruna Paola Rossi - Il nostro motto ‘la transizione digitale sia occasione di inclusione sociale’ si concretizza anche in questo progetto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, al via uno sportello per prenotazioni sanitarie con la lingua dei segni

GenovaToday è in caricamento