Da Conte a Mattarella, all’inaugurazione del ponte tutti con le mascherine col logo di Genova

Le mascherine sono state realizzate dalle Scuole Vespertine della Valbisagno: «Chiederemo a tutti di indossarle durante la cerimonia» chiarisce Bucci

Mancano ormai pochi giorni all’inaugurazione del nuovo ponte di Genova “San Giorgio”, fissata per il 3 agosto, e proprio per celebrare la "genovesità" del viadotto, sulle mascherine che le autorità locali, regionali e nazionali - premier Conte e presidente Mattarella in primis - indosseranno farà mostra di sé il simbolo di Genova.

Le mascherine sono state confezionate a mano dalle rappresentanti delle scuole Vespertine del municipio Media Valbisagno «una straordinaria realtà della nostra città», ha detto il sindaco-commissario Marco Bucci,  annunciando che «chiederemo a tutti di indossare durante la cerimonia».

Cerimonia di cui iniziano a trapelare dettagli: oltre al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella (che prima dell’inaugurazione, fissata alle 18.30, incontrerà i parenti delle 43 vittime del crollo del Morandi) ci saranno il premier Giuseppe Conte e la ministra Paola De Micheli insieme con altri ministri di cui, però, non è ancora stato confermato nome e presenza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla, a oggi, di circa 500 partecipanti - comprese le persone che hanno lavorato alla costruzione - e la colonna sonora sarà certamente l’Inno di Mameli insieme con una versione rivisitata della celebre Crêuza de mä, il brano di Fabrizio De André reinterpretato da 18 artisti della musica italiana selezionati da Dori Ghezzi. Il ponte verrà poi aperto ufficialmente al traffico il 5 agosto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Pronto soccorso in affanno, troppi accessi per sintomi lievi: «Sbagliato, ecco quando dovete venire»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento