menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concerto per il nuovo ponte, Toti: «Iniziativa dell’azienda, Bucci incontrerà i parenti delle vittime»

Il governatore ligure commenta le polemiche sorte dopo l’annuncio dell’evento organizzato a luglio per l’inaugurazione della nuova struttura

«Il concerto non l’abbiamo deciso in questa città, è una scelta di una delle grandi aziende che stanno ricostruendo il ponte e voleva essere credo un regalo», ma «se qualcuno ne è turbato non saremo certo noi a costringere la città a sentirlo».

Così il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, commenta le polemiche sorte in seguito all’annuncio del concerto organizzato da Webuild per l’inaugurazione del nuovo ponte di Genova, evento che ha spinto i parenti delle vittime del crollo del ponte Morandi a lanciare una petizione per chiedere che non venga organizzato. 

«Il sindaco sentirà i familiari delle vittime e il quartiere interessato - ha detto Toti in un’intervista a Radio24 - noi non abbiamo alcun interesse a fare qualcosa che non piaccia ai cittadini e a chi ha perso qualcuno nel crollo del ponte. Io non trovo nulla di male a ricordare quelle persone facendo un concerto di musica che possa anche celebrare la capacità di una città di risorgere, ma se qualcuno ne è turbato non saremo certo noi a costringere la città a sentire il concerto».

«Non è un’iniziativa delle istituzioni locali - ha concluso Toti - è un regalo alla città, ma se qualcuno si dovesse sentire ferito o turbato ci mancherebbe altro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coronavirus: 235 nuovi casi su 5.050 tamponi, incidenza in calo

  • Cronaca

    Paura a Ronco Scrivia, esplode bombola di gpl

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento