menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo ponte, l’area cantiere sottostante riconsegnata entro fine novembre

Rina conferma che la zona che è stata di cantiere per tutti i mesi di lavori verrà restituita sgombra entro qualche mese

L’area di cantiere sottostante il nuovo ponte San Giorgio verrà riconsegnata entro fine novembre: a confermarlo, nel giorno dell’inaugurazione del nuovo viadotto, il Rina, l’ente che si è occupato dello sviluppo del progetto firmato da Renzo Piano.

«Puntiamo a finire tutto anche prima», ha detto Andrea Tomarchio project manager di Rina, confermando che «il più è fatto, e ai fini dell'esercizio al traffico non c'è nessun problema. Bisognerà sistemare i versanti, il reticolo idraulico sottostante, ma sono davvero piccoli interventi. Vogliamo restituire l'area agli abitanti nel tempo più breve possibile». 

Le opere di demolizione e ricostruzione sono costate rispettivamente 19 milioni e 202 milioni, e sono andate avanti in parallelo e in contemporanea per ottimizzare i tempi: «Si è lavorato così - ha aggiunto Roberto Carpaneto, amministratore delegato di Rina Consulting - per limitare al massimo il tempo visto che Genova, senza il ponte, ha perso dai sei ai 10 milioni al giorno. È stato un esercizio intenso, ma oggi è un risultato che ci riempie di gioia e orgoglio». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento