Polcevera, consegnati i lavori per la nuova viabilità sulla sponda sinistra

L’appalto è stato aggiudicato alla società Neocos Srl di Borgomaneo per 19 milioni di euro

Un cantiere di poco più di due anni e un investimento da 19 milioni di euro per i lavori di viabilità sulla sponda sinistra del torrente Polcevera. 

Sviluppo Genova, cui Anas ha appaltato i lavori su mandato di Società per Cornigliano, ha annunciato che i lavori sono stati consegnati alla società Neocos S.r.l. di Borgomanero, per un importo di circa 19 milioni di euro. I lavori dureranno 29 mesi.

 «L’intervento - spiegano da Sviluppo Genova - è caratterizzato da una notevole complessità tecnica e prevede di realizzare un collegamento viario a due corsie in direzione mare-monte, che prenderà avvio dalla rotatoria Canepa esistente in zona Fiumara, attraverso il completamento di una galleria e la prosecuzione del nuovo l’asse in direzione nord, parallelamente all’argine del torrente, sino a collegarsi all’esistente viabilità spondale di via Perlasca diretta in val Polcevera. Dal nuovo asse viario si staccherà un ramo di collegamento con via Ansaldo (ponte Pieragostini)».

Per la nuova viabilità sarà necessario spostare, per fasi, la linea ferroviaria a servizio del porto con la demolizione e la ricostruzione dei due binari esistenti a partire da un tratto posto al di sotto della Guido Rossa, sino a ricollegarsi alla radice proveniente da monte, con la realizzazione di una galleria artificiale ferroviaria intestata sul ponte Pieragostini destinata ad ospitare al suo interno i binari e, sulla sua copertura, il ramo stradale di svincolo verso via Ansaldo.

 «L’intervento - prosegue Sviluppo Genova - prevede anche la demolizione di una parte del vecchio viadotto ferroviario della linea Genova Ventimiglia e lo spostamento di diversi sottoservizi, fra cui un grande collettore idraulico in zona Fiumara, rete gas e rete di teleriscaldamento».

L’appalto prevede la demolizione e la ricostruzione del tratto terminale dell’argine sinistro del torrente Polcevera, intervento che, unitamente a quello analogo che sarà attuato sulla sponda opposta (per la quale sono in fase di aggiudicazione i lavori) consentirà di assicurare la messa in sicurezza idraulica delle aree confinanti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento