menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uova, colombe e generi alimentari: Pier Silvio Berlusconi dona 500 pacchi al Tigullio

Il figlio dell'ex presidente del Consiglio, dal 2019 cittadino onorario di Portofino, ha voluto fare una donazione al territorio in cui è ormai di casa in occasione di Pasqua

Anche quest’anno Pier Silvio Berlusconi ha voluto far sentire la propria vicinanza alla comunità del Tigullio in occasione di Pasqua.

Berlusconi Jr, dal 2019 cittadino onorario di Portofino, ha infatti donato cinquecento pacchi alimentari distribuiti tra Santa Margherita, Portofino e Rapallo: recapitati nelle sedi dei Comuni, sono stati distribuiti dall’amministrazione alle famiglie in difficoltà. Un'iniziativa partita già l'anno scorso, in piena pandemia di coronavirus.

«Anche quest’anno, in occasione della Pasqua, Pier Silvio Berlusconi  ha deciso di collaborare con il Comune di Rapallo per regalare una confezione di vari generi alimentari a diversi nuclei familiari del nostro territorio - ha detto il sindaco Carlo Bagnasco - Crediamo che in un momento ancora così difficile per tutti sia un gesto di vicinanza e affetto, pensato anche per i nostri bambini, di cui ringraziamo con calore il donatore».

«Un cuore grande così. Un immenso grazie al dottor Piersilvio Berlusconi, sempre vicino a noi; una famiglia, un simbolo per il nostro territorio. Sempre più uno di noi», ha aggiunto il sindaco di Portofino, Matteo Viacava, cui ha fatto eco anche Paolo Donadoni, sindaco di Santa Margherita Ligure: «Grazie alla famiglia Berlusconi che anche quest'anno ha donato ai nostri cittadini 130 confezioni pasquali di alimenti. Un gesto di vicinanza e concreto sostegno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento