Casello di Pegli pericoloso, il Comune si impegna per la messa in sicurezza

Il consiglio comunale ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che impegna la giunta a sollecitare un intervento urgente di messa in sicurezza del casello

Il consiglio comunale di Genova, nella seduta di martedì 14 luglio 2020, ha approvato all'unanimità una mozione presentata dal Movimento 5 Stelle che impegna la giunta a sollecitare un intervento urgente di messa in sicurezza del casello di Pegli, considerato molto pericoloso dai residenti della zona e teatro di gravi incidenti. 

La mozione "impegna il sindaco e la giunta a promuovere e ad avviare un tavolo con gli Enti competenti, gestore autostradale, Regione Liguria e Ministero dei Trasporti, al fine di sollecitare un intervento urgente di messa in sicurezza del casello in oggetto, chiedendo che lo stesso rientri tra le opere di pubblica utilità, valutando tutte le possibilità compreso l’esproprio di quelle aree di privati che ad oggi
ne ostacolano il progetto".

Fabio Ceraudo, primo firmatario della mozione, ha spiegato: «La mozione approvata oggi (ieri per chi legge, ndr) si è resa necessaria e urgente per tutta una serie di criticità che coinvolgono l’uscita in questione - spiega Ceraudo -: essa, inizialmente provvisoria, presenta infatti tre curve molto strette e una careggiata non adatta al transito di autocarri, autocisterne e mezzi articolati. Questi mezzi pesanti devono infatti effettuare manovre pericolose che mettono a repentaglio tanto l’incolumità dei residenti di Multedo quanto quella degli altri automobilisti, perché spesso invadono la carreggiata opposta e ingombrano il marciapiede. La rampa per l’imbocco del casello poi passa nel mezzo del centro abitato dove si trovano peraltro anche attività commerciali e giardini pubblici con giochi per bambini. Grave poi che i mezzi siano costretti ad affrontare le manovre proprio nei pressi di alcuni attraversamenti pedonali molto utilizzati dai residenti del quartiere».

«Quartiere - ha aggiunto il consigliere municipale Massimo Currò - dove non sono mancati i sinistri, alcuni anche gravissimi: il 13 Marzo 2018, ad esempio, una persona anziana aveva purtroppo perso la vita dopo essere stata investita da un camion proprio in quel tratto di strada».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Al netto delle polemiche politiche di chi non si dà pace quando arrivano proposte fattive dai banchi della minoranza - ha concluso Ceraudo -, sono soddisfatto dell’esito positivo della mozione approvata sia in Comune che in Municipio VII e come M5S ci adopereremo affinché l’iter sia portato celermente sui tavoli competenti nell’interesse dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Previsioni traffico estate 2020, un solo giorno da bollino nero

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Inaugurato il nuovo ponte di Genova, fra «orgoglio e commozione»

  • Avvinghiati a terra in un lago di sangue, divisi con lo spray al peperoncino

  • Tragedia a Pedemonte, 25enne morto in un incidente stradale

  • Ponte di Genova: poche ore all'inaugurazione, con la pioggia in agguato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento