rotate-mobile
Attualità San Fruttuoso / Largo Rosanna Benzi

Park ospedale San Martino, nuovo taglio del nastro ma solo per la copertura del "buco"

L'apertura del parcheggio interrato, questa volta, è prevista tra venti giorni. La nuova piazza ospiterà la fermata del bus 18 e un'area taxi

Da aprile a giugno, da giugno a ottobre. E soltanto nella seconda parte del 2022. L'apertura del nuovo parcheggio dell'ospedale San Martino, si sa, slitta da 15 anni. Di tanto in tanto un taglio del nastro: ripresa del cantiere, fine di un lotto dei lavori, chiusura del famoso "buco".

Un'opera che ha segnato tre cicli amministrativi e su cui la giunta in carica ha messo il sigillo. Infatti, il sindaco Bucci questa mattina, forbici alla mano, ha inaugurato la copertura sopra al park interrato. Oggi, insomma, si festeggia la chiusura del buco. Presenti anche il direttore generale dell'ospedale San Martino Salvatore Giuffrida e il presidente della Regione, Giovanni Toti.

Del governatore i primi commenti a caldo: "Addio al famoso buco di fronte all’ospedale Policlinico San Martino - comunica Toti - Dopo 7 anni di stop, nel 2019 con il sindaco Bucci abbiamo riaperto il cantiere e oggi finalmente restituiamo quest’area ai cittadini. Da questo pomeriggio (martedì 20 settembre, ndr) la piazza sarà transitabile e ospiterà la fermata del bus e un’area di posteggio per i taxi ed entro ottobre anche il parcheggio interrato potrà essere utilizzato".

E se a parlare è il presidente della Regione, il modello Genova diventa il modello Liguria: "Per anni gli operatori della sanità, i pazienti, i loro familiari e un quartiere intero hanno dovuto convivere con un enorme buco nero che rappresentava l’ennesima opera incompiuta nella nostra città. Il nuovo parcheggio del San Martino è il grande risultato frutto del modello Liguria: le promesse si mantengono, i progetti si realizzano".

Sulla nuova piazza i cittadini potranno aspettare l'autobus o prendere un taxi: "Con 13 palme, illuminazione a led, aiuole con piante aromatiche, la piazza è completamente accessibile e fruibile alla cittadinanza - dice il sindaco Marco Bucci - Ospiterà la fermata del bus 18 e un’area taxi,  tra circa 20 giorni, infine, aprirà anche il sottostante parcheggio interrato: cinque piani per 422 posti auto. Siamo orgogliosi del lavoro svolto: nel 2017 abbiamo ereditato un cantiere bloccato da 7 anni, nel luglio 2019 siamo riusciti a fare ripartire i lavori che sono ormai arrivati al termine".

15 anni per un parcheggio

Con la consegna delle aree alla società concessionaria Saba Italia spa il 28 giugno 2007, è dato il primo avvio dei lavori del parcheggio interrato. Nel corso dell’esecuzione diverse difficoltà dilatarono il tempo contrattuale previsto: tra le problematiche riscontrate, la presenza di sottoservizi non previsti e il rinvenimento di un canale ipogeo oltre a criticità di tipo strutturale. L’esecuzione dei lavori viene interrotta nel novembre 2012, a seguito di carenze nella qualità esecutiva delle opere strutturali e si inizia un contenzioso tra la concessionaria e l’impresa esecutrice, per cui poi si apre una procedura di fallimento. Il project viene riavviato dopo una difficile rinegoziazione tra Comune e Concessionaria che ha portato al riequilibrio del Piano Economico Finanziario-Pef sulla cui base la concessionaria ha presentato l’aggiornamento del progetto esecutivo e avviato la gara che ha portato all’affidamento dei nuovi lavori all’attuale Impresa I.T.I. Costruzioni Generali.

I lavori sono stati affidati dalla Concessionaria Saba all’impresa I.T.I. Impresa Generale spa, mentre la direzione lavori è a cura dello studio P.R.D. Paese, Romelli, Damonte ingeneri riuniti di Genova. I lavori sono stati consegnati il 29 luglio 2019 e hanno subito uno stop per emergenza sanitaria nel marzo 2020 per poi essere ripresi.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Park ospedale San Martino, nuovo taglio del nastro ma solo per la copertura del "buco"

GenovaToday è in caricamento