menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dal teatro al cinema all’aperto, Tursi punta sui Parchi di Nervi per l’estate post Covid

Dopo la presentazione di Eurolflora 2021, il sindaco Marco Bucci conferma: il rilancio della “socialità” sarà nel polmone verde del levante genovese

Per Euroflora 2021 è necessario aspettare ancora un anno, ma i Parchi di Nervi saranno comunque al centro del rilancio “locale” di Genova nell’estate post emergenza coronavirus.

L’area verde del levante genovese, infatti, verrà sfruttata nei mesi estivi per offrire intrattenimento con concerti, balletti e, ad agosto, anche il cinema all’aperto. La conferma è arrivata dal sindaco Marco Bucci, che ha voluto anticipare il progetto su cui si sta concentrando la giunta per ottimizzare il palcoscenico offerto dai Parchi di Nervi.

«Offriremo dagli 850 ai 900 posti ai Parchi di Nervi - ha confermato il primo cittadino - A luglio prevediamo diversi spettacoli, musica, balletti e teatro. Ad agosto organizzeremo invece il cinema all’aperto». 

Tursi è ancora al lavoro sul programma, ma «vogliamo che i cittadini siano a conoscenza del fatto che ai Parchi ci saranno tanti spettacoli». Carlo Felice e Teatro Nazionale saranno certamente coinvolti nel cartellone, e nelle prossime settimane altri nomi ed eventi si aggiungeranno alla lista. I Parchi, intanto, sono già diventati un'attrattiva per i genovesi, complice anche la bellissima fiorituta del roseto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento