Mercoledì, 28 Luglio 2021
Attualità

Pantografo crolla su treno regionale, ira dei pendolari: scatta l’interrogazione al Ministero

A presentarla il deputato di Liberi e Uguali Federico Fornaro, eletto nella circoscrizione Piemonte 2: la richiesta è di indagare sulle manutenzioni di Trenitalia

Interrogazione a risposta scritta al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per chiedere che venga fatta chiarezza sull’incidente avvenuto giovedì mattina su un regionale partito da Acqui Terme, dove un finestrino è andato in frantumi per la caduta di un pantografo.

A presentarla è il deputato di Liberi e Uguali Federico Fornaro, eletto nella circoscrizione Piemonte 2, che ha riportato la spiegazione fornita da Trentalia: intorno alle 6.30, tra le stazioni di Borzoli e Sampierdarena, durante il passaggio di un treno merci che viaggiava in direzione opposta, si sarebbe spezzata la fune della linea elettrica di alimentazione. Il regionale si sarebbe agganciato, danneggiando il pantografo che è caduto lateralmente rompendo il vetro esterno (ma non quello interno).

Nessuno è rimasto ferito, ma i passeggeri, dopo lo spavento, sono rimasti fermi per un po’ prima di scendere e camminare lungo i binari, accompagnati dalla polizia, per raggiungere la stazione di Rivarolo. L’incidente ha avuto inoltre ripercussioni sulle linee Bastioni e Sussidiaria e sui treni regionali del nodo di Genova delle direttrici Alessandria/Aqui Terme - Genova Brignole e linea Arquata - Genova via Busalla. La circolazione è ripresa su un solo binario alle 7.40.

L’incidente ha suscitato le proteste dei pendolari, che hanno chiesto a gran voce di capire che cosa l’abbia provocato e di approfondire lo stato delle linee. Proprio questo ha scritto Fornaro nell’interrogazione: «Per fortuna l’incidente non ha provocato gravi conseguenze per i viaggiatori, ma, ovviamente, forte è stato lo spavento per chi viaggiava sul treno e, in particolare, per chi sedeva nella carrozza interessata dalla caduta del pantografo», ha chiarito, chiedendo «quali iniziative di propria competenza intenda mettere in campo per accertare che da parte di Trenitalia ci sia un’adeguata manutenzione della linea al fine di evitare ulteriori incidenti e disagi ai passeggeri».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pantografo crolla su treno regionale, ira dei pendolari: scatta l’interrogazione al Ministero

GenovaToday è in caricamento