rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Attualità Centro / Piazza Giacomo Matteotti

Violenza sulle donne, a Palazzo Ducale arriva #LaSediaRossa

La sedia, dipinta dall’artista Nicola Coraci, ha come obiettivo quello di diventare un monito costante contro i maltrattamenti fisici e psicologici, stimolando a tutti una profonda riflessione

È stata posizionata oggi, nell’atrio di Palazzo Ducale, #LaSediaRossa di Regione Liguria. Si tratta della quinta sedia collocata nell’area metropolitana di Genova nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere ideata da Deborah Riccelli, Gabriella De Filippis e Ivano Malcotti.

La sedia, dipinta dall’artista Nicola Coraci, ha come obiettivo quello di diventare un monito costante contro i maltrattamenti fisici e psicologici, stimolando a tutti una profonda riflessione. Di qui alla fine dell’anno saranno 16 le sedie, omaggiate ad associazioni, enti e Comuni, posizionate in diversi punti della città e realizzate da artisti diversi. Ogni sedia è un pezzo unico dipinto da un artista di fama nazionale e ogni inaugurazione verrà corredata dalla lettura di un monologo teatrale da parte di Deborah Riccelli (autrice, formatrice esperta in violenza di genere e crimine familiare) dedicato alla memoria di Jennifer Zacconi, vittima di femminicidio. Jennifer fu uccisa, insieme al bimbo che portava in grembo, a ventidue anni quando era al nono mese di gravidanza.

“Il progetto de #LaSediaRossa unisce cultura e lotta alla violenza di genere, ogni sedia è un pezzo unico che rappresenta un segno di riconoscimento permanente di memoria e speranza ma, soprattutto, di rifiuto nei confronti di una piaga che ha assunto dimensioni spaventose - afferma l’Assessore alle Pari Opportunità di Regione Liguria Simona Ferro - grazie all’opera e al lavoro di Deborah Riccelli e Ivano Malcotti, coadiuvati da Gabriella De Filippis, si è lanciato un nuovo format intellettuale di prevenzione con strumenti innovativi proprio perché la violenza di genere è un problema culturale. Con queste iniziative vengono maggiormente sfruttate le potenzialità di linguaggi come quello artistico, musicale, poetico e della danza. Regione Liguria attraverso il mio assessorato è fortemente impegnata su questo tema gravissimo e molto complesso e sostiene ogni iniziativa finalizzata al suo contrasto”.

“Una sedia rossa a Palazzo Ducale di Genova a ricordo delle donne vittime di violenza. Una bella iniziativa - dichiara l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Genova, Lorenza Rosso - che nei prossimi giorni toccherà anche Palazzo Tursi e che testimonia l’importanza delle azioni di sensibilizzazione e di prevenzione. A questo proposito la collaborazione tra le istituzioni è fondamentale: ricordo che a luglio è stato firmato un protocollo di intesa che ha come punto centrale gli accessi nei pronto soccorso e che quindi coinvolge anche Asl e medici. Dopo due o tre accessi da parte di donne che presentano segni di violenza e che magari non dichiarano l’esatta dinamica degli incidenti, scattano immediatamente gli accertamenti attraverso una comunicazione alle forze dell’ordine”.

“È un grande privilegio per Palazzo Ducale ospitare la sedia rossa. I presidi culturali sono anche e soprattutto presidi di cittadinanza, di rispetto, di inclusione, di libertà - dichiara la direttrice di Palazzo Ducale Serena Bertolucci - Quale luogo migliore quindi per questa sedia, che è anche oggetto d’arte che palazzo ducale? Sperando che essa sia anche momento di riflessione, un continuo stimolo alla città, una occasione di crescita”.

“Oggi collochiamo una sedia rossa nell’atrio di Palazzo Ducale. Non possiamo che essere molto soddisfatti perché il nostro progetto, nato per sensibilizzare l’opinione pubblica verso il fenomeno della violenza di genere, prosegue con l’obiettivo di collocare entro la fine del 2022 ben 16 sedie rosse presso Comuni, Enti e associazioni – dichiara Gabriella De Filippis dell’Associazione Arte per passione - ringrazio, anche a nome dei miei 'compagni di viaggio' Ivano Malcotti e Deborah Riccelli, la collega e assessore regionale Simona Ferro, che molto si è adoperata per la collocazione di questa sedia, oltre alla disponibilità della Fondazione Palazzo Ducale”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne, a Palazzo Ducale arriva #LaSediaRossa

GenovaToday è in caricamento