Doppio varo in cantiere, al nuovo ponte mancano solo 4 impalcati

Raggiunta la lunghezza complessiva di oltre 900 metri, entro la fine di aprile tutte le campate saranno in quota e il tracciato sarà completo

Quattro impalcati da varare, ancora, e il nuovo ponte per Genova sarà completato. 

Proseguono i lavori nel cantiere del nuovo Ponte di Genova, che con un doppio varo in contemporanea di due distinte sezioni di impalcato nella giornata di domenica ha raggiunto una lunghezza complessiva di oltre 900 metri. 

L’opera di ricostruzione è affidata alla joint venture PerGenova, di cui fanno parte Salini Impregilo e Fincantieri. Nonostante l’emergenza sanitaria legata al coronavirus, e il primo caso accertato tra le maestranze, tecnici e operai continuano a lavorare senza sosta per terminare, entro la fine di aprile, il varo di tutti gli impalcati.

Grazie al modello fast track, che permette di lavorare in contemporanea nei diversi cantieri creati nell’area, domenica sono stati sollevati l’impalcato di 51 metri tra la pila 12 e 13 a levante e una parte della spalla A a ponente, tra le pile 1 e 2, tramite una torre di appoggio provvisoria. Il programma a finire prevede il secondo sollevamento a completamento della campata P1-P2 e della campata P17-P18, mentre la chiusura dei vari verrà effettuata con le campate P2-P3 e P11-P12 con l'utilizzo degli "strand jack" già utilizzati per i vari delle 3 campate da 100 metri di "luce".

Continuano inoltre le attività sulla rampa di accesso all’autostrada e le complesse operazioni per la preparazione della soletta del ponte: 8.000 metri cubi di calcestruzzo che saranno lavorati in contemporanea, dalle estremità del viadotto verso il suo centro, a getto continuo 24 ore su 24. 

Dopo i sollevamenti di domenica, dunque, al completameto del ponte mancano solo due campate da 50 metri a Levante e una e mezza a Ponente.

Per la prosecuzione delle attività nell’area di lavoro del nuovo Ponte sono state adottate misure di sicurezza straordinarie, tra cui il rilevamento della temperatura corporea a tutti gli ingressi, l’utilizzo di mascherine di protezione, la distribuzione massiva di disinfettanti per le mani, l’obbligo di rispettare sempre la distanza di sicurezza e ancora, pulizia e sanificazione degli ambienti di lavoro e di tutti i luoghi comuni, riduzione del numero di persone che possono viaggiare contemporaneamente sulle navette da e per il cantiere. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento