Nuovo ponte, posizionata anche la terzultima campata: meno 88 metri alla fine

Ancora poco più di 80 metri e il nuovo ponte di Genova sarà completato: venerdì pomeriggio concluso uno degli ultimi sollevamenti di campata

Ancora poco più di 80 metri - 88, per la precisione - e il nuovo ponte di Genova sarà completato. 

Con il sollevamento della terzultima campata, quella compresa tra la pila 17 e la pila 18 nel cantiere lato levante, i lavori si avviano ancora più rapidamente verso la conclusione, almeno per quanto riguarda il completamento dell’intero impalcato. Che adesso misura 979 metri sui 1067 totali.

Quello di venerdì è stato l’ultimo sollevamento effettuato utilizzando una grande gru della portata di 1200 tonnellate. Per i prossimi ultimi due vari, verranno utilizzati gli strand-jack, come per le tre campate da 100 metri. L’interasse rispetto alle pile della campata sollevata venerdì, fanno sapere da PerGenova, è di “soli” 40,9 metri, ma essendo state già sollevate le campate adiacenti, complete di conci di appoggio sulle pile, la lunghezza della struttura portante, che è stata portata in quota, è pari a 34,9 metri per un peso di 300 tonnellate.

Il cronoprogramma prevede ora di sollevare le ultime due campate, dopodiché si potrà procedere con la gettata di calcestruzzo e poi con l’asfaltatura. Una data di “inaugurazione” ufficiale, a oggi, ancora non è stata diffusa, complice l’emergenza coronavirus, ma le tempistiche fornite dal sindaco Marco Bucci parlano del completamento dell’impalcato entro il 26 aprile. Resta da chiarire quanto sarà necessario per l’asfaltatura, dopodiché la “palla” passerà ai collaudatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento