rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità Porto / Via Marinai D'Italia

I 'No funivia' tornano in piazza con un flash mob: "Opera che non serve"

Sabato 17 dicembre alle ore 10.30 davanti alla Stazione Marittima: "Per ricordare al Comune che la funivia sopra al Lagaccio non serve a nessuno, se non alle compagnie da crociera, e che i soldi pubblici devono essere spesi per opere utili alla città e ai suoi cittadini"

Torneranno a far sentire la propria voce i cittadini contrari alla funivia del Lagaccio, opera che dovrebbe collegare mare e monti, da via Fanti d'Italia, di fronte a stazione Marittima, fino alla collina, finanziata dai fondi Pnrr. Il progetto era stato illustrato nel dettaglio durante una commissione comunale andata in scena nello scorso mese di ottobre.

Funivia forte Begato, il progetto illustrato in commissione: cosa prevede, i dettagli, la protesta

Il comitato 'No Funivia-Con i piedi per terra', che da tempo si oppone all'opera e ha già organizzato assemblee, incontri e anche un corteo, ha lanciato una nuova manifestazione: "Sabato 17 dicembre 2022 alle ore 10.30 - spiega il comitato - faremo un flash mob davanti alla Stazione Marittima (via Marinai d’Italia), per ricordare al Comune che la funivia sopra al Lagaccio non serve a nessuno, se non alle compagnie da crociera, e che i soldi pubblici devono essere spesi per opere utili alla città e ai suoi cittadini. Sarà un’occasione per fare sentire la nostra voce, per cui è importante essere in tante e tanti.  L’idea è quella di vestirci tutte/i di jeans: pantaloni e giacca. Per chi non li avesse va bene anche il blu. Il flash mob durerà circa 10-15 minuti".

Nei mesi scorsi il progetto era stato anche tema di scontro politico tra maggioranza e opposizione, anche in consiglio comunale. Il bando del Comune di Genova per la realizzazione è stato aggiudicato dal raggruppamento temporaneo di imprese formato da Doppelmayr Italia e Collini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I 'No funivia' tornano in piazza con un flash mob: "Opera che non serve"

GenovaToday è in caricamento