menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dall’ex Nira al Museo di Villa Croce: l’insegna di Ansaldo diventa un’opera d’arte

Recuperata durante i lavori di demolizione dell’edificio in Fiera, con il supporto degli Amixi di Villa Croce sarà installata nel parco del museo

Si chiamerà “Fondamenta 1” il nuovo progetto di arte pubblica che verrà realizzato nel parco del Museo di Villa Croce.

L’opera, curata da Luca Cerizza, sfrutterà la storica insegna “Ansaldo”, ridisegna dallo Studio Sottass negli anni ’80 per ridefinire l’immagine dell’azienda: un’insegna che è ormai legata in maniera indissolubile al paesaggio della città e alla città stessa.

L’insegna è stata recuperata dal Comune di Genova e dagli “Amixi per l’Arte Contemporanea” durante i lavori di demolizione dell’ex Nira Ansaldo, necessari per la realizzazione del Watefront donato da Renzo Piano. Proprio l'associazione ha deciso di donare l'insegna alla città e a Villa Croce, sede del Museo di Arte contemporanea di Genova e dunque «il luogo naturalmente più adatto dove collocarlo, anche per la vicinanza al grattacielo ex Nira ora demolito», spiegano gli Amixi, che hanno pensato e sostenuto il progetto in collaborazione con il Comune.

L’opera sarà visibile direttamente dalla strada a fine settembre, e sorgerà, in linea d'aria, proprio sopra le ceneri dell'ex Nira.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Riaperture dal 20 aprile, ci sono le condizioni»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento