rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Attualità Prà / Via Cordanieri, 29R

Un murale sulla sede della Croce Verde Praese per raccontare la storia di un pezzo di quartiere

I due artisti Giuliogol Centanaro e Drina A12 al lavoro a Pra' per abbellire la sede della pubblica assistenza, presente nel quartiere dall'inizio del secolo scorso

Alla Croce Verde Praese si cresce, si aiuta, ci si abbraccia: e in questo senso vanno i murales (e i loro hashtag) che abbelliranno la saracinesca e il cancello della storica pubblica assistenza di Pra', a cura di due artisti molto conosciuti nel ponente, Drina A Dodici e Giuliogol Centanaro. 

Ma non si tratta solo di un semplice lavoro di street art: quei disegni - ancora in lavorazione - racconteranno la storia di un pezzo di quartiere e della sua Croce Verde, fondata nel lontano 1906. Ci saranno i militi di allora intenti a spingere una portantina, le parole di affettuosa presa in giro di chi li vedeva e chiedeva in genovese se fossero "nesci", non rendendosi conto dell'importanza del loro lavoro, i 30 centesimi che era la quota richiesta ai soci, e tanti altri aneddoti raffigurati nel lavoro dei due writer.

Murales sulla sede della Croce Verde Praese

Ma ci saranno anche i ragazzi di oggi, con la t-shirt della Croce Verde Praese e la mascherina simbolo purtroppo del tempo del covid, e anche giovanissimi nuovi militi, a simboleggiare lo scorrere del tempo e una storia che non si ferma, quella della pubblica assistenza presente sul territorio dall'inizio del secolo scorso.

Nel frattempo prendono vita i corsi di muralismo al Pianacci del Cep: Giuliogol e Drina spiegheranno ai ragazzi il loro modo di lavorare e sprigioneranno la loro arte tutti insieme su un muro: si inizia domani, giovedì 6 ottobre, e sarà la prima di tre lezioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un murale sulla sede della Croce Verde Praese per raccontare la storia di un pezzo di quartiere

GenovaToday è in caricamento