Pegli: taglio del nastro del West Beach, il “villaggio sportivo” sulla spiaggia Multedo

L’area è gestita dalla Levante C Pegliese, che si è occupata della riqualificazione e che ha voluto trasformarla in un luogo in cui prendere il sole, praticare sport e organizzare eventi

Un villaggio in cui fare sport, organizzare spettacoli e ovviamente prendere il sole: l’estate a Pegli è ufficialmente iniziata con il taglio del nastro dello stabilimento West Beach di Multedo, iniziativa curata dalla Levante C Pegliese.

All’inaugurazione hanno partecipato l’assessore regionale allo Sport, Ilaria Cavo, e il sindaco Marco Bucci, che si è detto entusiasta dell’iniziativa: «Un’operazione di recupero e di riqualificazione che ha trasformato una zona abbandonata in un centro di aggregazione per tutti i cittadini - ha detto il primo cittadino - Complimenti alla Levante C Pegliese che ha lavorato senza sosta per trasformare un sogno in realtà».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La riqualificata West Beach, oltre alla spiaggia attrezzata, mette a disposizione due campi da beach volley (aperti tutto l’anno), rimessaggio barche, pesca sportiva, canoa, sup e palestra all’aperto. Un’avventura che inizia in un’estate molto particolare causa emergenza coronavirus, ma Marco Doragrossa, presidente della Levante C, non si è fatto scoraggiare, e già a metà maggio annunciava le novità: «La spiaggia libera di Multedo è di tutti ma per la terza volta in meno di un anno la Levante C Pegliese a sue spese e grazie alla collaborazione di CGT Italia ha restituito dignità - spiegava - Fieri e felici di riportare la spiaggia di sabbia pulita e non la fognazza a tutti voi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, possibile "mini lockdown" in tutta Genova: «I contagi crescono ovunque»

  • Bassetti: «In ospedale al primo sintomo influenzale per la paura che è stata trasmessa»

  • Covid, tutta Genova diventa zona "ad alta attenzione": firmata la nuova ordinanza

  • Auto pirata travolge gruppo di giovani a Quezzi, 4 feriti gravi tra cui una ragazza incinta

  • Incidente a Quezzi, arrestato il pirata della strada

  • Covid, coprifuoco a Genova dalle 21 alle 6: ecco cosa si può (e non si può) fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento