rotate-mobile
Attualità

Multa di 5.000 euro a un venditore ambulante, raccolta fondi per Mohamed: «Aiutiamolo»

L’iniziativa parte da Federico Sommella, un genovese che conosce bene il 35enne di origini marocchine multato dalla polizia Locale

Oltre mille euro raccolti in pochi ore per aiutare Mohamed, venditore ambulante molto conosciuto da chi abita e lavora nei pressi di piazza Corvetto che nei giorni scorsi si è visto staccare una multa da 5.000 euro dalla polizia Locale.

A raccontare l’accaduto, e a lanciare una raccolta fondi online sula piattaforma gofundme.com, è stato Federico Sommella via Facebook: «Il mio Amico Mohamed sta dal sottopasso di Corvetto da tanti anni. Tutti i giorni mi saluta con un sorriso quando vado al lavoro, fa giocare i miei bambini per qualche istante e aiuta mia moglie con la spesa o col passeggino quando è carica come un mulo - spiega in un post diventato virale - In cambio non chiede nulla, ma vende piccole cose come i portachiavi a forma di animaletto che si illuminano e fanno felici i miei figli. Se piove ha un ombrello pronto per te e il prezzo lo decidi tu»

Sommella ricorda che «sua moglie e i suoi figli stanno in Marocco, a migliaia di chilometri di distanza. Altre latitudini, altri problemi, ma lui è qui da noi 10 mesi all'anno e - in qualche modo - riesce a mandare giù quello che serve - spiega ancora - Oggi era praticamente in lacrime perché il nostro "sistema" ha voluto infierire su di lui, ma sinceramente, non riesco proprio ad accettarlo».

Poi la foto di un verbale dello scorso 15 aprile in cui si contesta a Mohamed che “vendeva come ambulante in area interdetta alla vendita”. E Sommella che, dopo avere mostrato il certificato di attribuzione della partita iva intestato proprio a Mohamed, sottolinea che «il verbalizzante ha applicato - credo in maniera affrettata - un regolamento. Ha eseguito degli ordini. Si è assunto la responsabilità di sottoscrivere un atto pubblico che può mettere in ginocchio una famiglia.

Forse riusciremo a fare una raccolta per aiutare Mohamed, ma la multa - se regolare - andrà pagata. Gli ordini però vanno rivisti. studiati per bene a tavolino da persone serie, competenti e, soprattutto, dotate di buon cuore”.

Alla fine la raccolta fondi è arrivata: lanciata venerdì sera, ha fatto registrare 34 donazione superando i 1.100. euro e avvicinandosi velocemente all’obiettivo dei 5.000, mentre si cercano avvocati che vogliano farsi carico del caso di Mohamed per capire se si potesse presentare ricorso o chiedere una riduzione della cifra.

.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multa di 5.000 euro a un venditore ambulante, raccolta fondi per Mohamed: «Aiutiamolo»

GenovaToday è in caricamento