Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Treni, la Cgil: "Non bastano i nuovi intercity per i cantieri sulla A10"

Laura Andrei, segretario generale Cgil Filt Liguria: "Tra Voltri e Nervi, dal 1 agosto e per tutto il mese sono state tagliate 26 corse regionali per la riduzione del servizio estivo e altre 11 sulla Genova-Busalla"

Da domani, sabato 14 agosto 2021, saranno attive in Liguria le due coppie di intercity aggiuntive da Torino e Milano, introdotte dal ministero, e in servizio fino al prossimo 19 settembre per mitigare i disagi causati dai lavori sulle autostrade.

Una misura, secondo la Cgil, insufficiente. Lo dichiara Laura Andrei, segretario generale Cgil Filt Liguria: "Peccato che sul nodo di Genova, tra Voltri e Nervi, dal 1 agosto e per tutto il mese sono state tagliate 26 corse regionali per la riduzione del servizio estivo e altre 11 sulla Genova-Busalla. Treni che negli anni scorsi erano garantiti dal Decreto Genova mentre quest'anno non saranno reintrodotti nemmeno nel periodo più critico, dal 16 al 25 agosto, con la chiusura del tratto autostradale della A10 per i cantieri".

Già in queste ore nelle stazioni liguri sono arrivate segnalazioni di sovraffollamento. "Siamo preoccupati. Chiediamo presidi in stazione e un potenziamento del personale Polfer per tutta la durata dei cantieri sul nodo genovese - conclude Andrei - Se vogliamo incentivare le persone a utilizzare i mezzi pubblici serve una riprogrammazione del servizio ferro gomma che vada oltre l'emergenza. Anche gli investimenti per il trasporto previsti dal Pnrr, sono tutti dedicati alle infrastrutture e all'acquisto di nuovi mezzi. Non c'è alcun riferimento a un piano di finanziamento per i servizi di mobilità pubblica".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni, la Cgil: "Non bastano i nuovi intercity per i cantieri sulla A10"

GenovaToday è in caricamento