rotate-mobile
Attualità Ne

Migliori trattorie d'Italia, una genovese al quinto posto: "Dopo tanti sacrifici"

Ufficializzata la classifica 2023 della guida online 50 Top Italy - Guida ai Migliori Ristoranti Italiani 2023: quinto posto per La Brinca di Ne in Val Graveglia; in classifica anche L'Agave Framura, in provincia di La Spezia

Tra le 50 migliori trattorie d'Italia ci sono anche due locali della Liguria, uno dei quali in provincia di Genova. È stata infatti ufficializzata la 50 Top Italy - Guida ai Migliori Ristoranti Italiani 2023 e, nella sezione Trattorie/Bistrò moderni spicca il quinto posto ottenuto da La Brinca di Ne, in Val Graveglia. Al 37esimo posto, invece, L'Agave Framura, in provincia di La Spezia. Altre sezioni della guida sono state ufficializzate. Tra i migliori ristoranti per la cucina d'autore 22esimo posto per Hostaria Ducale di salita San Matteo nel Centro Storico, 42esimo posto per Il Marin di calata Cattaneo al Porto Antico e 45esimo posto per Gianni D'Amato - Miranda di Tellaro in provincia di La Spezia (qui la classifica completa). Questa volta nella top 10 dei migliori panini d'Italia troviamo un altro locale genovese: nono posto per Panino Marino di Piazza Caricamento, già in classifica anche nel 2022 e premiato anche dal Gambero Rosso nella sua guida Street Food. Nella sezione grandi ristoranti è stato invece premiato Impronta d'acqua di Cavi di Lavagna (45esimo posto).

Cucina d'autore: due ristoranti genovesi tra i 50 migliori d'Italia

La motivazione 

Una bella soddisfazione per La Brinca, già presente in classifica anche lo scorso anno, nella Top 50 viene definita così: "Per raggiungere La Brinca, a Campo di Nè, bisogna affrontare tornanti tra boschi, vigne e uliveti: scenario che è preludio a ciò che la famiglia Circella ti farà trovare nel piatto, stagione dopo stagione. Tradizione al passo coi tempi, cultura, amore e professionalità sono gli ingredienti che trasudano da piatti dal sapore antico sempre curati, con materie prime troppo spesso sottovalutate. Un’istituzione, un faro per non naufragare nel marasma di una ristorazione dissennata. Alcuni piatti sono diventati iconici come il Prebugiun, il Cuniggiu Magro, la Punta di Vitello al Forno, le paste ripiene. Per non parlare degli oli e dei vini. Un luogo che ti rassicura e ti riempie il cuore di gioia".

Il commento di Sergio Circella

Sergio Circella della Brinca, commenta a Genova Today: "Il nostro lavoro è sempre molto duro e impegnativo, ma in questo periodo dell'anno spesso raccogliamo i frutti con diversi riconoscimenti che ci fanno davvero piacere dopo tanti sacrifici. La top 50 è una classifica abbastanza esaustiva della ristorazione in Italia e questa conferma è per noi qualcosa di molto bello che ci ripaga delle grandi difficoltà che abbiamo dovuto affrontare. In questo momento siamo a Napoli per partecipare a un altro evento molto importante legato all'associazione 'Premiate Trattorie Italiane", della quale facciamo parte"

Una cucina di qualità apprezzata anche da tanti stranieri: "Gli eventi a cui partecipiamo - aggiunge Circella - sono un modo per far capire che esiste una cucina tradizionale italiana fatta con materie prime del territorio e ad alto livello. Apprezzata sia da liguri, genovesi e italiani, che da chi arriva dall'estero".

Quali sono i piatti più apprezzati? "La cucina italiana - conclude Circella - è conosciuta ovunque. Gli stranieri conoscono e apprezzano le versioni industriali dei nostri piatti tipici e quando arrivano nel nostro Paese cercano la versione più autentica. Per quello che riguarda La Brinca rimangono tutti colpiti dal nostri pesto al mortaio, dalla pasta artigianale e dalle nostre carni ripiene. La cucina artigianale fatta con passione e tradizione conquista sempre tutti i palati".

Gli altri premi in arrivo

Quella delle trattorie e bistrò moderni è la prima delle classifiche di 50 Top Italy che andranno a comporre la guida completa per l’anno 2023 ed è la spina dorsale della ristorazione italiana, con aziende familiari, spesso aperte da più generazioni. "Le trattorie e le osterie del Bel Paese - sottolineano Barbara Guerra, Luciano Pignataro e Albert Sapere, i tre curatori della guida - rappresentano l’autentica anima gastronomica della nazione. Presidi dei territori che compongono la Penisola, fanno da trait d’union tra gli agricoltori, gli allevatori, i vignaioli, gli artigiani e tutti gli abitanti e i visitatori di un luogo. Una tradizione dunque che non va affatto abbandonata, ma che anzi va implementata e modernizzata secondo le nuove esigenze del pubblico e seguendo soprattutto i concetti di sostenibilità ambientale ed economica, divenuti ormai elementi imprescindibili anche della ristorazione. Validi esempi di tutto ciò sono senz’altro i nomi presenti nella nostra guida”.

Quella delle trattorie e bistrò moderni non è l’unica tipologia di locali al vaglio degli ispettori di 50 Top Italy, infatti dalla settimana che va dal 17 al 22 ottobre saranno presentati gli spin-off che riguarderanno la classifica dei 10 migliori: Panini, Street Food, Carbonare, Ristoranti Etnici, Sushi e Ristoranti di Pesce. Sempre on line il 24 ottobre verranno presentati i 100 migliori ristoranti italiani divisi per fasce di prezzo, Cucina d’Autore e Grandi Ristoranti, per poi scoprire entro i primi giorni di dicembre i migliori ristoranti nel contesto dell’ospitalità alberghiera. La presentazione della guida terminerà con il Gran Galà della Cucina Italiana, presentato da Federico Quaranta, il 13 dicembre al Teatro San Babila di Milano, dove saranno consegnati i riconoscimenti e i premi speciali della guida e saranno svelati anche i 50 Migliori Ristoranti Italiani nel Mondo (fuori dall’Italia).

La classifica completa di Trattorie/Bistrò Moderni 2023 di 50 Top Italy

Di seguito la classifica completa, dal primo al cinquantesimo posto. 

  • Trattoria Da Burde, Firenze - Toscana
  • Antica Osteria del Mirasole, San Giovanni in Persiceto (BO) - Emilia-Romagna
  • Sora Maria e Arcangelo, Olevano Romano (RM) - Lazio
  • L'Osteria della Tana, Asiago (VI) - Veneto
  • La Brinca, Ne (GE) - Liguria
  • Al Convento, Cetara (SA) - Campania
  • Lo Stuzzichino, Massa Lubrense (NA) - Campania
  • Ristorante Al Cambio, Bologna - Emilia-Romagna
  • Roscioli Salumeria con Cucina, Roma - Lazio
  • Arcangelo Vino e Cucina, Roma - Lazio
  • Josto, Cagliari - Sardegna
  • Caffè La Crepa, Isola Dovarese (CR) - Lombardia
  • Vecchia Marina, Roseto degli Abruzzi (TE) - Abruzzo
  • Da Lucio Trattoria, Rimini - Emilia-Romagna
  • Antichi Sapori, Montegrosso di Andria (BT) - Puglia
  • Abraxas Osteria, Pozzuoli (NA) - Campania
  • Barred, Roma - Lazio
  • Trippa, Milano - Lombardia
  • Gerani Ristorante, Sant'Antonio Abate (NA) - Campania
  • Osteria Ophis, Offida (AP) - Marche
  • Mezza Pagnotta, Ruvo di Puglia (BA) - Puglia
  • Ristorante Consorzio, Torino - Piemonte
  • Mammaròssa, Avezzano (AQ) - Abruzzo
  • SantoPalato, Roma - Lazio
  • Boivin, Levico Terme (TN) - Trentino-Alto Adige
  • Hub, Macomer (NU) - Sardegna
  • Antica Trattoria del Gallo, Gaggiano (MI) - Lombardia
  • Armando al Pantheon, Roma - Lazio
  • Ai Due Platani, Parma - Emilia-Romagna
  • Lokanda Devetak 1870, Savogna d'Isonzo (GO) - Friuli-Venezia Giulia
  • Antica Trattoria Da Doro, Solagna (VI) - Veneto
  • Corona Trattoria, Palermo - Sicilia
  • Taverna Del Cacciatore, Castiglione dei Pepoli (BO) - Emilia-Romagna
  • Osteria della Villetta, Palazzolo sull'Oglio (BS) - Lombardia
  • Antica Trattoria Ballotta, Torreglia (PD) - Veneto
  • Osteria Ca' Dei Giosi, Covelo di Vallelaghi (TN) - Trentino-Alto Adige
  • L'Agave Framura, Framura (SP) - Liguria
  • Futura Osteria, Monteriggioni (SI) - Toscana
  • Taverna Kerkira, Bagnara Calabra (RC) - Calabria
  • Osteria La Torre, Cherasco (CN) - Piemonte
  • Taverna Centomani, Potenza - Basilicata
  • Osteria del Vicolo, Mormanno (CS) - Calabria
  • Il Capanno, Spoleto (PG) - Umbria
  • Cibus,    Ceglie Messapica (BR) - Puglia
  • Ristorante Cacciatori, Cartosio (AL) - Piemonte
  • Ristorante Baraonda, Porto Viro (RO) - Veneto
  • Trattoria La Grotta Da Concetta, Campobasso - Molise
  • Fattoria Borrello, Raccuja (ME) - Sicilia
  • L'Ortone, Firenze - Toscana
  • Osteria Botteghe Antiche, Putignano (BA) - Puglia

Le altre notizie del giorno

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliori trattorie d'Italia, una genovese al quinto posto: "Dopo tanti sacrifici"

GenovaToday è in caricamento