menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
via San Vincenzo

via San Vincenzo

Si abbassa la mascherina per fumare, scatta la multa da 400 euro: «Ero sola su una panchina»

Protagonista della vicenda, una ragazza di 23 anni che si trovava in Via San Vincenzo e che è stata avvicinata da alcuni agenti della polizia Locale

Si è seduta su una panchina per fumare una sigaretta e si è abbassata la mascherina sotto il mento: un gesto automatico, che le è costato 400 euro di multa per violazione del dpcm anti coronavirus, staccata da alcuni agenti della polizia Locale che l’hanno notata e fermata.

Il racconto della vicenda arriva da lei, Alice, 23 anni: «Mi trovavo in via San Vincenzo quando ho deciso di fermarmi per fumare una sigaretta. Ovviamente rispettando le norme vigenti, garantendo in modo continuativo la condizione di isolamento verso persone non conviventi - spiega a GenovaToday - Quindi mi sono seduta su una panchina fumando la mia sigaretta. Poco dopo sono arrivati quattro agenti in borghese chiedendomi il documento d'identità. Tiro su la mascherina e presento il mio documento, mi rispondono che sono costretti a farmi il verbale».

Schermata 2020-11-12 alle 09.54.15-2

Alice fa notare che «è possibile fumare seduti senza recare un probabile contagio a persone esterne», ma non le resta che firmare e tornare a lavorare: sul verbale c’è scritto che al momento del controllo «sedeva su una panchina in Via San Vincenzo indossando il dispositivo di protezione in maniera scorretta, più precisamente sotto il mento».

«Sono la prima a lavorare in banca a contatto con il pubblico e ho sempre fatto attenzione - conclude Alice - ma non staremo esagerando?».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Liguria entra in zona arancione: cosa cambia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento