Addio a Lorenzo Costa, storico fondatore del Teatro Garage

Costa, 70 anni, è morto all'improvviso mentre era in vacanza in Calabria. Attoniti e addolorati i colleghi e l'intero mondo del teatro e della cultura genovese

Mondo della cultura e del teatro genovese in lutto per la morte di Lorenzo Costa, storico fondatore del Teatro Garage di Genova.

Costa è morto mentre era in vacanza in Calabria, a ucciderlo un malore fatale. La notizia della sua scomparsa è stata confermata dallo stesso staff del Teatro Garage, nato a inizio anni ’80, esterrefatto come le decine di persone che conoscevano e stimavano il suo direttore: «Un "finale di partita" che non ci lascia attoniti e senza parole. hai chiuso il sipario troppo presto, Costa!».

Costa, 70 anni, era anche attore, regista, autore teatrale e scrittore. Co-ideatore e direttore artistico della rassegna “Ridere d’agosto… ma anche prima”, che nel 2020 ha compiuto 30 anni, non aveva rinunciato a portare in scena gli spettacoli nonostante il complesso periodo legato all’emergenza coronavirus, e proprio di questo aveva parlato nell’ultimo suo post condiviso su Facebook.

«È stata una lunga maratona, ventuno serate di spettacolo con una trentina di recite. Un trentennale nato sottotono visto quello che è accaduto e che purtroppo sta ancora accadendo. Ma ancora un volta è avvenuto il miracolo. Il pubblico ha sempre partecipato numeroso, non ha mai tradito e noi ci siamo impegnati nel tentativo di non deludere nessuno - ha scritto - Tante serate con il tutto esaurito. Le persone sono uscite di casa con la grande voglia di scrollarsi di dosso la grande paura. È stata nonostante tutto, una festa. Adesso, cerchiamo di caricarci, per affrontare un autunno e il successivo inverno che si presentano con tanti interrogativi. Noi continueremo ad esserci».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • Covid, Toti propone la "zona bianca”. E sul Natale: «Più libertà e qualche sacrificio dopo»

Torna su
GenovaToday è in caricamento