rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Attualità

Liguria fuori dai fondi del Pnrr, stanziati per il trasporto ferroviario regionale

Il decreto del Ministero dei Trasporti che destina 1,55 miliardi di euro alle Regioni per interventi sulle ferrovie regionali esclude la Liguria dagli investimenti

Rafforzare le linee ferroviarie regionali per migliorare i livelli di sicurezza, potenziare il sistema ferroviario utilizzato come trasporto pubblico locale e rafforzare il collegamento delle linee regionali con la rete nazionale ad alta velocità.

Sono questi gli obiettivi che il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Enrico Giovannini, ha indicato nel decreto che assegna alle Regioni 1,55 miliardi di euro del Fondo Complementare al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, di cui circa l’81% al Sud (1,25 miliardi).

Tra le regioni destinatarie di questo provvedimento non compare però la Liguria, che dovrà aspettare ancora qualche tempo prima di ricevere i fondi utili a potenziare il trasporto locale su rotaia.

Il decreto ministeriale infatti specifica che gli interventi della Regione Liguria, considerati ammissibili per il finanziamento, non sono compresi in questi stanziamenti ma saranno considerati prioritari nell’ambito di una futura ripartizione dei finanziamenti europei.

Il ministro Giovannini ha commentato così il decreto:

“La ripartizione delle risorse è stata effettuata tenendo conto della necessità di ridurre il divario infrastrutturale tre le diverse aree del Paese, che è una delle priorità del PNRR. La ‘cura del ferro’ per potenziare e ammodernare i servizi di mobilità rendendoli al contempo più rispettosi dell’ambiente considera il trasporto pubblico regionale un settore centrale per migliorare la qualità della vita delle persone”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Liguria fuori dai fondi del Pnrr, stanziati per il trasporto ferroviario regionale

GenovaToday è in caricamento