Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità Lavagna

A Lavagna le biciclette abbandonate e sequestrate tornano alla comunità

Il Comune: "Partito il progetto "Ri-Ciclo" che nasce dalla volontà sia di portare decoro alla città che dal fornire un servizio gratuito a cittadini e turisti. Un grande ringraziamento a Fiab il cui apporto è stato fondamentale"

Una nuova vita per le biciclette abbandonate e sequestrate. Il progetto "green" ha preso il via nel comune di Lavagna nella giornata di martedì 17 agosto 2021. 

"Crediamo molto nel progetto "Ri- ciclo" - ha spiegato l'Amministrazione comunale - bici abbandonate, sequestrate e oggi finalmente riutilizzate tramite l'ausilio di Fiab che  ha da subito aderito con entusiasmo e supportato il Comune, dando nuova vita a biciclette che necessitavano interventi per poter essere riutilizzate da turisti e cittadini".

"Un progetto -conclude il Comune - che nasce dalla volontà sia di portare decoro alla città che dal fornire un servizio gratuito a cittadini e turisti. Un grande ringraziamento a Fiab il cui apporto è stato fondamentale per trasformare questa idea in un concreto e bellissimo progetto".

Le biciclette vengono concesse in comodato d'uso gratuito presso l'ufficio informazioni turistiche di Piazza della Libertà per 24 ore. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lavagna le biciclette abbandonate e sequestrate tornano alla comunità

GenovaToday è in caricamento