menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Photo credit: Facebook @Paola Bordilli

Photo credit: Facebook @Paola Bordilli

Turismo, nuovi cartelli in città: c'è anche la Lanterna

Il simbolo di Genova spunta sulla cartellonistica che indica i punti di interesse culturale e artistico: una soddisfazione per i giovani volontari che la gestiscono

C’è anche la Lanterna, simbolo di Genova, nell’elenco dei monumenti e dei luoghi di interesse artistico e culturale indicati sui cartelli stradali del capoluogo ligure.

Da qualche giorno, infatti, in città sono spuntati anche cartelli che indicano la direzione per raggiungere il faro della Superba: a confermarlo è l’assessore comunale al Commercio e al Turismo, Paola Bordilli, che ha condiviso due foto delle recenti “acquisizioni”.

Una delle foto è stata scattata alla stazione ferroviaria di Principe, un’altra dalla rotatoria davanti alla Villa del Principe, all’altezza della Stazione Marittima: in entrambi i casi sui cartelli a fondo marrone si legge, in bianco, la scritta “Lanterna” corredata dalla freccia. Altri cartelli sono stati installati in zona Terminal Traghetti.

L'assessore Bordilli: «C'è molto da lavorare sulla segnaletica turistica»

«Finalmente il nostro simbolo è indicato nella cartellonista turistica», ha detto entusiasta Bordilli chiamando in causa Andrea De Caro, presidente dell’associazione Giovani Urbanisti, i volontari che da anni ormai si occupano di gestire la Lanterna, compreso il parco e il museo, e di organizzare eventi finalizzati a promuoverla e a valorizzarla. In particolare, il complesso resta aperto tutto agosto ed è possibile visitarlo tutti i fine settimana dalle 14.30 alle 18.30, anche a Ferragosto.

«Abbiamo molto da lavorare in quanto a segnaletica turistica nella nostra città e abbiamo trovato fondamentale fare un lavoro che innanzitutto valorizzasse una zona che vede tantissimo transito di turisti nonché che racchiude il simbolo della nostra città, la Lanterna - continua Bordilli –. Ringrazio del lavoro svolto anche Aster spa e con lei l'assessore Fanghella per il prezioso contributo. Inoltre, così come già fatto per la valorizzazione di ville, musei e parchi del ponente genovese, ho chiesto al vicesindaco con delega alla Mobilità Stefano Balleari di rinominare alcune fermate della linea Amt all’altezza della Lanterna per rendere sempre più nota la sua ubicazione e i percorsi per raggiungerla. I riferimenti saranno leggibili sulle testate delle fermate, nella descrizione dei percorsi e saranno annunciate dai vocalizzatori audio a bordo dei bus».

Il progetto europeo per agevolare i turisti

I cartelli sono stati creati e installati nell’ambito del progetto europeo di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia 2014-2020 CIEVP (Competitività ed Innovazione delle Imprese delle Città Portuali).

L’azione, condivisa con l'Associazione Labò e le altre realtà presenti al tavolo di lavoro del progetto CIEVP, ha il duplice obiettivo di agevolare il transito dei tanti viaggiatori che passano lungo quel percorso e di ottimizzare la visibilità e la promozione della Lanterna di Genova. Il monumento che rappresenta la nostra città a livello internazionale sarà oggetto di ulteriori azioni finanziate da CIEVP e coordinate dall’assessorato al Turismo e al commercio. Nel prossimo autunno, infatti, sarà realizzata un’apposita segnaletica orizzontale con il logo della Lanterna stessa che evidenzierà ulteriormente il percorso partendo dalla Stazione Marittima.

L'obiettivo sarà poi anche quello di dare visibilità alle attività presenti nella zona del progetto agevolando lo sviluppo e l’innovazione di questa parte del waterfront cittadino che mira a diventare una naturale prosecuzione del waterfront del Porto Antico.

Dove si trovano i 17 nuovi cartelli

I diciassette nuovi cartelli con le indicazioni turistiche sono stati installati in piazza Acquaverde all’incrocio con via Andrea Doria, in via Andrea Doria all’altezza dell’attraversamento per raggiungere la metropolitana, in via Fanti d’Italia nei pressi dei giardini, del capolinea Amt e dell’attraversamento pedonale di fronte alla Stazione Marittima, all’angolo tra via Marina d’Italia e via Adua e in via Milano di fronte al Terminal Traghetti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento