Attualità

Istat, cala la popolazione italiana: Liguria tra le regioni con meno nascite e più morti

Il Bilancio demografico nazionale testimonia una netta diminuzione dei cittadini italiani, con un focus sulla Liguria in cui i nuovi nati sono sempre meno e aumentano i decessi

Minimo storico in termine di nuove nascite in Italia. Il nuovo rapporto dell’Istat fornisce uno spaccato in cui i nuovi nati nel 2019 sono stati 19mila in meno rispetto al 2018, per una diminuzione totale del 4,5%.

Nel 2019, stando al Bilancio demografico nazionale, sono stati 420.170 i bambini iscritti all’anagrafe, mentre salgono le cancellazioni per persone che si sono trasferite all’estero, oltre il 16% in più rispetto all’anno precedente. Al 31 dicembre 2019, dunque, la popolazione residente in Italia è calata di 189mila unità rispetto a inizio anno, pari a  60.244.639 unità, con ben 551mila residenti in meno dal 2015 al 2020.

I numeri della Liguria

Al primo gennaio 2019 la popolazione in Liguria era di 1.550.941 persone, al 31 dicembre 1.543.127, di cui 739.021 maschi e 804.106 femmine. Nel corso dell’anno sono state 8.749 le nascite, e ben 21.357 i decessi.

Genova, in provincia "persi" 800mila residenti in 5 anni

Il numero di cittadini stranieri che arrivano nel nostro Paese è in calo (-8,6%), di contro prosegue l’aumento dell’emigrazione di cittadini italiani (+8,1%). Il calo di popolazione residente infatti, è dovuto ai cittadini italiani, che al 31 dicembre ammontano a 54 milioni 938 mila unità, 236mila in meno dall’inizio dell’anno (-0,4%) e circa 844mila in meno in cinque anni: una perdita consistente, di dimensioni pari, spiega Istat, proprio a quella registrata in province come Genova o Venezia.

Per quanto riguarda i nuovi nati, il tasso di natalità del complesso della popolazione residente è pari al 7,0 per mille. Il primato è detenuto dalla provincia autonoma di Bolzano (9,9 per mille) mentre i valori più bassi si rilevano in Liguria (5,7 per mille) e in Sardegna (5,4 per mille). 

Il saldo naturale della popolazione residente, nel complesso, è negativo in tutte le regioni: -3,6 per mille a livello nazionale, -8,1 per mille della Liguria. E la nostra regione si conferma anche quella con il tasso di mortalità più alto, complice l’età media della popolazione: 10,5 per mille a livello nazionale, varia da un minimo di 8,4 per mille nella provincia autonoma di Bolzano a un massimo di 13,8 in Liguria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Istat, cala la popolazione italiana: Liguria tra le regioni con meno nascite e più morti

GenovaToday è in caricamento