Attualità

#maniintrincea, dal Galliera l'iniziativa-tributo agli infermieri che lottano contro il coronavirus

L'iniziativa è partita dagli operatori della sala-rianimo dell'ospedale di Carignano, con un hashtag che si sta diffondendo sempre di più

Decine di mani aperte, un simbolo di accoglienza, vicinanza e soprattutto sostegno. Perché tra i soldati in prima linea a combattere l’infezione da coronavirus ci sono loro, gli infermieri, che con le loro mani e con le loro competenze si adoperano da settimane per curare i malati negli ospedali. E da Genova è partita l’iniziativa che ha per protagonisti proprio gli infermieri, e le loro mani.

L’idea è di alcuni infermieri dell'ospedale Galliera di Genova, e si chiama #maniintrincea, Un gioco, che poi tanto un gioco non è, cui partecipano gli operatori nei rari momenti di pausa: la stampa di quelle mani che tanto fanno in questo periodo, corredata dai nomi e da frasi di speranza.

«Le mani degli infermieri al tempo del Covid19. Dalla sala operatoria- rianimo Galliera Genova», scrivono gli infermieri Luigi Gallone ed Emanuela Mantero, promotori dell’iniziativa, chiedendo ai tanti infermieri impegnati in questi giorni in Italia a unirsi scattando foto delle mani “fotocopiate” e sfruttando l’hashtag #maniintrincea.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

#maniintrincea, dal Galliera l'iniziativa-tributo agli infermieri che lottano contro il coronavirus

GenovaToday è in caricamento