Attualità

«Guardie giurate senza contratto da 5 anni», scatta la protesta

Venerdì 16 aprile, dalle ore 10.30 alle 12.30, si terrà il presidio delle guardie giurate e degli operatori fiduciari presso la Prefettura di Genova

Venerdì 16 aprile dalle ore 10.30 alle 12.30, presso la Prefettura di Genova, si terrà il presidio delle guardie giurate e degli operatori fiduciari in attesa da oltre cinque anni del rinnovo del contratto di lavoro.

«A questa vergogna - tuona Massimo Filippini, Filcams Cgil Genova - se ne aggiunge un’altra rappresentata da un contratto integrativo provinciale, mai sottoscritto dalla Filcams Cgil, organizzatrice della protesta, vecchio di 13 anni e che ha peggiorato le condizioni normative del personale. A fronte delle rivendicazioni dei lavoratori, le aziende rispondono chiedendo più lavoro, maggiore flessibilità, riducendo la sicurezza e le tutele nel caso del cambio di appalto. Il tutto senza parlare del rinnovo del contratto di lavoro e i conseguenti aumenti salariali per lavoratori che mediamente percepiscono tra i 700 ed i 1.200 euro al mese».

«Le guardie giurate - conclude il sindacalista - , incaricati di pubblico servizio, svolgono attività ausiliarie alle forze dell’ordine in aeroporto, nelle stazioni ferroviarie, negli ospedali e pattugliano il territorio 24 ore al giorno festivi compresi e rivendicano condizioni di vita decorose e uno stipendio decente. Le motivazioni alla base del presidio di venerdì 16 aprile 2021 dalle ore 10.30 alle ore 12,30 saranno illustrate ai partecipanti e alla Prefettura nel corso dell’incontro richiesto in tale occasione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Guardie giurate senza contratto da 5 anni», scatta la protesta

GenovaToday è in caricamento