rotate-mobile
Attualità Porto Antico

Inaugurata al Porto Antico 'Blue Clean': l'opera di Marco Nereo Rotelli

L'installazione, che arriva in parte dalla Biennale di Venezia, è inserita nell'ambito del progetto Biofilia, la Biennale Arte e Ambiente organizzata dal Comune di Genova

È stata inaugurata lunedì 18 luglio 2022 l’opera dell’artista Marco Nereo Rotelli intitolata 'Blue Clean Water', si tratta di un'installazione che in parte arriva dalla Biennale di Venezia ed è stata posizionata sul pontile dell’isola delle chiatte al Porto Antico.

L’installazione fa parte del progetto 'Biofilia – Biennale Arte e Ambiente' che vede Genova protagonista del contrasto alla crisi climatica, la sfida più importante del nostro tempo per salvare la terra e l'ambiente. Biofilia è la prima biennale dedicata all’incontro tra l’arte e l’ambiente, un progetto che trasforma la città in un museo a cielo aperto coinvolgendo location come Villa Croce, Porto Antico e i palazzi del centro storico.

L'installazione dell'opera è stato organizzata con il supporto di Ever in Art Milano e di Giochinfiniti. Sempre lunedì 18 luglio si è svolto un talk show, organizzato dall’Istituto italiano di architettura e Fondazione Giordano, sul tema 'Il mare e le energie della natura', con il filosofo Simone Regazzoni, la docente universitaria e manager Paola Girdinio e il cultural manager del Comune di Genova Maurizio Gregorini.

Blue Clean Water: contro l'inquinamento dei mari

Una gondola carica di detriti raccolti nei fondali della laguna veneziana, grazie all’azione dei Gondolieri sommozzatori volontari di Venezia, e dipinti di blu Klein, affiancata da un grande schermo che la proietta nel metaverso.

L’opera è adagiata su un tappeto di gomma riciclata a forma di goccia, sul quale è intarsiato un verso di Eugenio Montale. Vari elementi compongono l’installazione di Rotelli, che investe sulla bellezza estetica della gondola caricandola di significati e incaricandola di un viaggio nel mare aperto della vita per un messaggio poetico ed etico che fluisce anche nel metaverso.

Prodotto da Ever in Art il primo Nft (non-fungible token) su una gondola rende visibile la navigazione nella e della coscienza civile, la calata in mare della bellezza per la tutela dell’ambiente marino.

L’installazione è illuminata di notte con versi poetici proiettati con la cifra stilistica di Rotelli ed è accompagnata dall’opera musicale “Dopo il Diluvio” composta da Alessio Bertallot.

Blue Clean Water

L'opera è presentata dagli organizzatori come: "Una visione su un mare che ha riconquistato la terra. Dalle profondità di un’apparente serenità riaffiorano relitti della scomparsa civiltà: Debussy, Poenitz, Satie, Pachelbel, Hasselman. Citazioni Classiche che Bertallot ha trasformato, rallentato, sovrapposto, rese aritmiche e subacquee. Un processo che genera una serena, inconsapevole, contemplazione di naufragi".

Marco Nereo Rotelli è nato a Venezia nel 1955, dove si è laureato in architettura nel 1982. Da anni persegue una ricerca sulla luce e sulla dimensione poetica che Harald Szeemann ha definito come “un ampliamento del contesto artistico”. Rotelli ha creato negli anni una interrelazione tra l’arte e le diverse discipline del sapere. Da qui il coinvolgimento nella sua ricerca di filosofi, musicisti, fotografi, registi, ma principalmente il suo rapporto è con la poesia che, con il tempo, è divenuta un riferimento costante per il suo lavoro.

Nel 2000 ha fondato il gruppo Art Project, oggi diretto da Elena Lombardi e composto da giovani artisti ed architetti, con il quale realizza numerosi interventi e progetti di installazione urbana. Questo suo impegno gli è valso la partecipazione a nove edizioni della Biennale di Venezia, oltre a numerose mostre personali e collettive.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata al Porto Antico 'Blue Clean': l'opera di Marco Nereo Rotelli

GenovaToday è in caricamento