menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Hanami lilla”, anche a Genova lo spettacolo della fioritura del glicine

Da Nervi a Struppa, questa bellissima pianta segna l'arrivo della primavera e della bella stagione

Se marzo è il mese della mimosa, aprile è il mese del glicine, e anche in Liguria questa pianta dai meravigliosi fiori violetti e dal profumo inebriante segna l’arrivo della primavera.

Da Castelletto a Nervi passando per Struppa e Pegli, questa bellissima pianta di origine asiatica sono già stati avvistati in diverse zone della città, incantando con il loro colone e il loro profumo: moltissimi gli scatti condivisi sui social da persone che salutano la bella stagione proprio con il glicine, panorami mozzafiato soprattutto con il mare sullo sfondo. 

Il glicine a Genova è d’altronde una pianta che spesso fa capolino non solo nei parchi, ma anche nei giardini privati, dove viene fatta “abbarbicare” su cancelli e ringhiere per un colpo d’occhio bellissimo. Il significato simbolico è poi sfaccettato: nel linguaggio dei fiori simboleggia l’amicizia, e secondo un’antica leggenda orientale gli imperatori lo sfruttavano sotto forma di bonsai per donarli alle popolazioni straniere durante i loro viaggi, proprio in segno di amicizia.

Il fiore del glicine è inoltre commestibile, e spesso viene utilizzato sia nelle insalate, crudo (e opportunamente lavato), oppure fritto in pastella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento