Martedì, 22 Giugno 2021
Attualità

GiovedìScienza, premiate due giovani ricercatrici genovesi

Competizione rivolta ai ricercatori under 35 di tutti gli enti di ricerca italiani, organizzata dall’associazione torinese CentroScienza Onlus con la collaborazione di BergamoScienza e FameLab con lo scopo di promuovere e incoraggiare i protagonisti della ricerca

Foto: Maybe Press

Nella giornata di giovedì 3 giugno 2021, presso il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale (Torino), sono stati proclamati i vincitori della decima edizione del Premio Nazionale GiovedìScienza, la competizione  rivolta ai ricercatori under 35 di tutti gli enti di ricerca italiani, organizzata dall’associazione torinese CentroScienza Onlus con la collaborazione di BergamoScienza e FameLab con lo scopo di promuovere e incoraggiare i protagonisti della ricerca alla comunicazione della scienza.

Doppio successo per la città di Genova che vede le ricercatrici Jessica Podda e Marietta Pisano aggiudicarsi rispettivamente il secondo posto in classifica e il Premio Giovedìscienza Futuro assegnato al miglior studio di fattibilità.

Jessica Podda è una giovane ricercatrice della Fondazione Italiana Sclerosi Multipla di Genova. Psicologa con dottorato in Bioingegneria e Robotica, si occupa di neuroriabilitazione cognitiva e motoria. Il suo progetto, dal titolo “Design and development of a remote, time-efficient, personalized digital assessment of cognitive impairment in MS: DIGICOG-MS”, mira a non lasciare solo chi è in difficoltà, producendo uno strumento di auto-valutazione cognitiva a distanza per le persone con Sclerosi Multipla.

Marietta Pisano del DIBRIS - Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università degli studi di Genova ha presentato invece il progetto “ScreenNeuroPharm”, una ricerca sulla progettazione e realizzazione di strumenti per l’ingegnerizzazione di colture cellulari in grado di emulare la fisiologia in vivo.

Nato per incoraggiare i protagonisti della ricerca alla comunicazione della scienza, in 10 anni il Premio Nazionale GiovedìScienza ha coinvolto 559 candidati, dall’astrofisica all’etologia, dalla medicina all’ingegneria meccanica e distinguendosi come uno dei più prestigiosi riconoscimenti italiani nell’ambito della comunicazione scientifica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

GiovedìScienza, premiate due giovani ricercatrici genovesi

GenovaToday è in caricamento