rotate-mobile
Attualità

Giornata mondiale Alzheimer, circa 17mila liguri affetti da questa patologia

Si stima che in Liguria il numero di persone affette da demenza siano superiori a 30.000 e che di queste, circa 17.000, siano affette da malattia di Alzheimer

Sono 17mila le persone affette da Alzheimer in Liguria: questo il dato diffuso in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer, che si celebra mercoledì 21 settembre per promuovere e sensibilizzare la conoscenza di questo morbo. 

Cosa sono le demenze

Le demenze sono patologie caratterizzate da deficit delle funzioni cognitive, in particolare, perdita di memoria e di altre abilità intellettuali quali disturbi dell’attenzione, disturbi dell’orientamento spazio-temporale, della grafia, talmente gravi da interferire con la vita quotidiana. A questi deficit si possono associare disturbi del comportamento come apatia, aggressività e non solo.

La forma più comune di demenza è la malattia di Alzheimer, una patologia neurodegenerativa a decorso cronico e progressivo che rappresenta circa il 50-60% di tutte le forme di demenza.

Si stima che in Liguria il numero di persone affette da questi disturbi cognitivi siano superiori a 30.000 e che di queste, circa 17.000, siano affette da malattia di Alzheimer: "In realtà, le persone coinvolte da queste patologie sono più del doppio - afferma Ernesto Palummeri, coordinatore della Rete regionale demenze - in quanto assistere una persona affetta da demenza coinvolge in maniera quasi totale i familiari più vicini, oltre al personale del Servizio Sanitario regionale. Negli ultimi anni, grazie al Piano regionale demenze, sono attivi dei centri specialistici presenti in ogni Asl e denominati Cdcd (Centri per i disturbi cognitivi e demenze) che svolgono, oltre all’attività di diagnosi delle demenze, anche il coordinamento sul territorio di competenza tutti i servizi dedicati alle persone coinvolte quali Caffè Alzheimer, Centri diurni e Nuclei residenziali Alzheimer".

"La giunta regionale ha approvato il piano triennale 2021-2023 del Fondo per l’alzheimer e le demenze che prevede - ricorda Giovanni Toti, presidente e assessore alla Sanità di Regione Liguria - lo stanziamento di fondi dedicati per rafforzare la rete dei servizi, l’appropriatezza delle cure e intervenire sul miglioramento della qualità della vita, valorizzando allo stesso tempo il ruolo del cosiddetto Terzo settore, attivo da tempo sulle tematiche che riguardano queste patologie. Gli interventi messi in atto nella nostra regione interessano il potenziamento dei servizi a favore dei pazienti e il rafforzamento delle le misure a sostegno dei familiari".

Il podcast

In occasione della giornata la Regione Liguria, in collaborazione con Alisa, pubblicherà sulle pagine social, un podcast di approfondimento a cura di Ernesto Palummeri, coordinatore della Rete regionale demenze.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale Alzheimer, circa 17mila liguri affetti da questa patologia

GenovaToday è in caricamento