Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Funicolare Sant’Anna, chiusura in vista per il trentesimo compleanno

Il raggiungimento della “fine vita tecnica” comporta una serie di interventi di completo ammodernamento sia per le apparecchiature meccaniche sia per gli equipaggiamenti elettrici

Chiusura in vista per la funicolare di Sant’Anna, l’impianto che collega la circonvallazione a monte, in corso Magenta (via Bertani), a piazza Portello.

La funicolare ha infatti raggiunto i 30 anni d’età, e così come previsto per legge Amt dovrà sottoporla a un restyling completo per adeguarla alle normative. Il raggiungimento della “fine vita tecnica” comporta una serie di interventi di completo ammodernamento sia per le apparecchiature meccaniche sia per gli equipaggiamenti elettrici, e la sostituzione di tutte le strutture e di tutti gli organi in movimento.

A giorni dunque la funicolare chiuderà per il tempo necessario a portare a termine tutti gli interventi, con conseguente attivazione di un servizio bus sostitutivo che consenta a chi utilizza quotidianamente l’impianto di coprire lo stesso percorso.

Il Piano di revisione degli impianti verticali era partito nel 2019 con la fase 1, coinvolgendo gli ascensori di Castelletto Levante e Ponente, il Manin-Contardo e la prima importante fase di lavori sulla funicolare del Righi, chiusa a maggio 2020 per tre mesi.

La fase 2, partita i primi giorni di giugno, ha coinvolto invece la funicolare Zecca Righi e l’ascensore Monumentale. Sono già in corso anche i lavori all’ascensore Montello, mentre sono stati conclusi gli interventi all’ascensore di Quezzi e a quello di Castelletto (levante): un investimento complessivo che l’azienda ha autofinanziato di circa 4,4 milioni di euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Funicolare Sant’Anna, chiusura in vista per il trentesimo compleanno

GenovaToday è in caricamento