rotate-mobile
Attualità

Zecchino D'Oro, quest'anno bis di concorrenti liguri: chi sono

In gara anche Francesco Berretti, 5 anni, di Genova, e Gioele Frione, 8 anni, di Finale Ligure

Saranno due i piccoli liguri che parteciperanno alla 65esima edizione dello Zecchino d'Oro, in onda il prossimo novembre su Rai 1 con la direzione artistica di Carlo Conti: tra i 17 interpreti - selezionati tra 550 proposte arrivate - ci sono anche Francesco Berretti, 5 anni, di Genova, e Gioele Frione, 8 anni, di Finale Ligure. Sale così a 1084 il numero dei bambini che hanno partecipato come solisti allo Zecchino d’Oro dalla prima edizione del 1959 ad oggi, di cui 40 provenienti dalla Liguria.

I due porteranno all'Antoniano rispettivamente "Zanzara" e "Gioca con me papà": canzoni che strizzano l'occhio a diverse tematiche sempre più comuni tra i bambini. Così il desiderio di diventare grandi in fretta si contrappone a quello di giocare e godersi i momenti insieme al proprio papà e tematiche sociali e attuali, come la bellezza della diversità e la preoccupazione ambientale, diventano ancor più reali se ad esserne portavoce sono i più piccoli. 

Francesco canterà “Zanzara”, scritta da Luca Angelosanti e Francesco Morettini, insieme a Olga, di 6 anni, di Paola (CS) e Diana, di 6 anni, di Monza.
Gioele canterà “Gioca con me papà” scritta da Enrico Ruggeri.

Tra gli autori delle 14 canzoni in gara ci sono anche Checco Zalone, Elio e le Storie Tese ed Eugenio Cesaro degli Eugenio in Via di Gioia.

Le canzoni selezionate sono state scelte da una giuria composta, oltre che dai rappresentanti di Antoniano, anche da alcuni volti noti dello spettacolo, come Cristina D'Avena, Albi de Lo Stato Sociale, Andrea Mariano dei Negramaro, ed esponenti della stampa musicale, insegnanti, musicoterapeuti e neuropsichiatri infantili. I brani saranno raccolti in una compilation firmata Sony Music Entertainment, con la direzione musicale di Lucio Fabbri, e verranno distribuiti nel corso dei prossimi mesi anche sulle piattaforme digitali. Dopo due anni di casting a distanza, quest'anno le selezioni sono tornate anche in presenza. 

A seguito di una prima fase online, alcuni piccoli aspiranti interpreti hanno provato l'emozione di cantare fuori dalle mura di casa. I bambini che hanno partecipato ai casting quest'anno sono stati 3.536 e 313 hanno scelto di far sentire la loro voce anche dal vivo, nelle tappe organizzate da Zecchino in diverse città d'Italia. La fase finale dei casting si è svolta in presenza. I 17 interpreti, insieme al Coro dell'Antoniano, saranno anche i portavoce di "Operazione Pane", il progetto solidale dell'Antoniano di Bologna che supporta 17 mense francescane che garantiscono un pasto caldo, ma anche ascolto e conforto, alle migliaia di persone e famiglie in difficoltà in tutta Italia. In particolare, quest'anno Operazione Pane è stata da subito al fianco della popolazione Ucraina per offrire aiuto e supporto con interventi nel Paese, ai confini e in Italia, dove dall'inizio della guerra continuano ad arrivare migliaia di persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zecchino D'Oro, quest'anno bis di concorrenti liguri: chi sono

GenovaToday è in caricamento