Un altro furto / Foce / Via Giuseppe Casaregis

Nuovo furto di piantine donate dai volontari di 'PuliAmo la Foce'

È successo in via Casaregis. Alcune settimane fa un altro furto in piazza Palermo. I volontari: "Perché?"

Rubate, e non è la prima volta, le piantine donate alla città dai volontari di 'PuliAmo la Foce', un gruppo nato nel 2022 con la volontà di abbellire e manutenere il quartiere, organizzando sedute di pulizia delle strade e dei marciapiede e curando le aiuole. Nei giorni scorsi qualcuno ha rubato le piantine piantumate in via Casaregis. Un altro furto dopo quello in piazza Palermo di alcune settimane fa, quando i volontari si erano accorti che nel giro di poco erano spariti i ciclamini donati alla città.

In quell'occasione il furto era stato denunciato tramite un post su Facebook: "Succede che le splendide sinergie che spesso nascono quando ci si impegna per rendere il mondo un posto migliore, portino volontari, istituzioni e scuola a diventare interlocutori assidui. Oltre alla grande e preziosa collaborazione della scuola primaria per l'abbellimento e la decorazione delle aiuole (da noi gestite) antistanti la scuola primaria di piazza Palermo, la scorsa settimana la scuola secondaria ci ha donato alcune piantine di ciclamino che abbiamo, a nostra volta, donato al chiosco de 'il maggiordomo di quartiere' come regalo alla città. Succede che tutte le piantine siano state rubate la scorsa notte!

Succede che non avevamo certo bisogno di un'ulteriore prova della meschinità e della pochezza di alcuni esseri (dis)umani che popolano le nostre strade, ma ci sembra che questo sia un gesto che vada veramente molto oltre.

Succede che, nonostante il nostro animo forte, combattivo e perseverante, stavolta siamo fortemente deluse, arrabbiate e stanche di vedere vanificato da pochi stupidi, inutili esseri l'impegno e l'ardire di credere in un mondo più pulito e civile. Vergogna. La vita vi restituirá di sicuro molto poco per essere costretti a gesti simili".

In seguito all'ultimo furto, i volontari hanno commentato così a Genova Today: "A fronte di un impegno costante e attento di tutto il gruppo si verificano molto spesso episodi spiacevoli: sottrazione di piante, alterazione delle aiuole. Ci chiediamo che cosa spinge le persone a queste forme di devastazione tenuto conto che non può essere un fattore economico e neppure utilitaristico. Allora perché?".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo furto di piantine donate dai volontari di 'PuliAmo la Foce'
GenovaToday è in caricamento