«Senza cena? Chiedi e tutto ti sarà dato», alla Foce il minimarket solidale

Diventa virale su Facebook il cartello affisso sulla vetrina di un negozio di via Trebisonda gestita da una famiglia di giovani pakistani

«Non andare a dormire senza cenare: chiedi e tutto ti sarà dato». L'offerta campeggia sulle vetrine di un minimarket di via Trebisonda, nel quartiere della Foce, e nelle ultime ore sta ricevendo decine di condivisioni e commenti sui social per il potente messaggio solidale che trasmette.

Il cartello è stato affisso dai titolari del negozio, una famiglia di giovani pakistani che ha deciso di dare un contributo in questo momento così difficile per tante persone che fanno i conti con le conseguenze del lockdown da coronavirus.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A diffondere la foto Paolo Vanni, storico gestore della Biblioteca Berio, che ha raccontato anche la storia del negozio: «Wasim è l'insegna del negozio aperto tutti i giorni, domenica inclusa, con orario no stop. Lo gestiscono giovani pakistani appartenenti alla stessa famiglia. Persone gentili e socievoli che conosco da anni avendo avuto l'ufficio proprio sopra di loro. Quando ho chiesto loro il perché del cartello mi hanno risposto che il Covid ha messo in difficoltà economica tante famiglie del quartiere - ha spiegato - E loro conoscono molte persone che mangiano una volta sola al giorno. Non hanno aggiunto altro, come se fosse assolutamente scontato il loro comportamento. Se proprio si sente di fare qualcosa se capita in zona Foce si fermi e compri qualcosa da questi ragazzi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in Sopraelevata, choc per la morte di Ginevra: «Ciao angelo»

  • Schianto in sopraelevata, muore una ragazza di 28 anni

  • Un Premio Oscar a Genova: Helen Mirren pranza in una trattoria del centro

  • Quattro detenuti a Italia's Got Talent, la Uil: «Spreco di soldi pubblici»

  • Il weekend a Genova e dintorni: Festa dello Sport, Fiera a Chiavari, Festa del Cane, ravioli e focaccette e tanto altro

  • Invitano passeggero a indossare la mascherina, ragazze aggredite sul bus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento