rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Attualità

Ricevuto a Tursi: "Il motivo? La passione per la focaccia con cipolle nel cappuccino"

Il sindaco Marco Bucci aveva lanciato la sfida ai non genovesi durante un'intervista in radio, a distanza di un paio di mesi ha conferito il titolo di 'genovese doc' a un cittadino di Pavia

È stato di parola il sindaco di Genova Marco Bucci, a distanza di un paio di mesi ha conferito a Giovanni, un cittadino di Pavia, il titolo di 'genovese doc'. Il suo merito? Pucciare la focaccia con le cipolle nel cappuccino. La notizia è curiosa e non è un pesce d'aprile oltre la scadenza, per comprenderla occorre però fare un passo indietro al 9 febbraio. 

Bucci era intervenuto alla trasmissione di Rai Radio 1 'Un giorno da pecora' dopo la visita del presidente del consiglio Mario Draghi a Genova e aveva raccontato di avergli offerto un caffé e una 'slerfa' di focaccia. Il premier avrebbe declinato l'invito e Bucci aveva sponsorizzato, con ironia, la classica colazione genovese, spiegando ai radioascoltatori e ai conduttori (Geppi Cucciari e Giorgio Lauro), poco preparati sulle nostre tradizioni, che i più audaci prediligono la focaccia con le cipolle pucciata nel cappuccino. A quel punto aveva lanciato la sfida: "Sono pronto a dare la cittadinanza onoraria a tutti i non genovesi che pucciano la focaccia con le cipolle nel cappuccino, un connubio perfetto tra i due gusti che purtroppo in pochi conoscono". 

A distanza di un paio di mesi il sindaco di Genova ha ricevuto nei suoi uffici Giovanni da Pavia e ha spiegato: "Mi ha contattato personalmente nelle scorse settimane per farmi conoscere la sua passione per la focaccia con le cipolle pucciata nel cappuccino. Giovanni si è così conquistato il titolo di 'genovese doc' ed è stato un piacere accoglierlo a Palazzo Tursi e condividere la sua passione per Genova e le sue meraviglie. È bello sapere che le nostre tradizioni abbiano contagiato anche tanti cittadini lontani dalla nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricevuto a Tursi: "Il motivo? La passione per la focaccia con cipolle nel cappuccino"

GenovaToday è in caricamento