Il volto di Faber protagonista di un murales ai Giardini Luzzati

Dal 12 dicembre e sino al 20 l'artista Umberto Cufrini è impegnato nella realizzazione di un'opera sul voltino di piazza Rostagno, dedicata a Fabrizio De André

Il volto di Faber entra a far parte del piccolo “museo a cielo aperto” realizzato ai Giardini Luzzati, già scelti da artisti come Tellas e Eduardo Mono Carrasco per come location per la loro street art. Questa volta a lasciare il segno è Umberto Cufrini, che dal 12 e sino al 20 dicembre è impegnato nella realizza un murales di 2 metri per 3 sul voltino di piazza Rostagno, sul retro del nido di infanzia di San Donato, nello spazio sottostante i Giardini.

Protagonista dell’opera, come detto, sarà Fabrizio De André, il cui volto « diventa una sorta di feticcio in grado di abbattere le distanze dettate dal tempo e dallo spazio per avvicinare a noi i grandi personaggi del XX secolo - fanno sapere dai Luzzati -  Il volto di De Andrè rimarrà così testimonianza perenne ai Giardini Luzzati - Spazio Comune, luogo di condivisione ed inclusione per eccellenza. Trasmettendo, attraverso questa installazione, l'immenso valore umano, artistico e culturale di una poetica di disagio degli ultimi ancora oggi attuale. Attraverso testi, musica e parole Faber, più di ogni altro, è riuscito con le sue canzoni a fornire uno spaccato realistico e poetico della nostra società e della precaria condizione dell'essere umano. Il suo spirito ci anima e ci spinge ogni giorno a combattere in “direzione ostinata e contraria” contro pregiudizi e intolleranza».

Cufrini arriva a Genova grazie alla collaborazione con i Meganoidi: classe 1971, dopo la laurea in Scultura ha operato in diversi ambiti artistici spaziando dalla pittura all’installazione, dalla grafica alla scenografia. Tre le personali a lui dedicate, l’esposizione frusinate “Momentaneamente assente” del 2004, riproposta qualche mese dopo presso la Galleria Artico di Perugia. Dal 2005 Cufrini è direttore artistico dell’Associazione Culturale “Rigenerazione” di Frosinone per la quale crea gallery113, spazio multifunzionale sede di mostre e attività culturali, nel 2008 ha realizzato una serie di ritratti su t-shirt per il cantautore Marco Castoldi, in arte Morgan, e dal 2009 al 2019 si è dedicato alla tecnica pittorica materica per installazioni e murales dedicati a grandi Icone italiane e non, che vengono rappresentate in una forma originale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • È arrivata la neve: le foto

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

Torna su
GenovaToday è in caricamento