rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità Marassi / Via Tarcisio Donati

Ex Onpi di Quezzi, la rabbia di Grillo (FI): "Immobile abbandonato da anni, necessario porre rimedio"

4746 metri quadri in totale stato di degrado

"Dichiaro la mia insoddisfazione" sbotta Guido Grillo, Forza Italia, nel corso del consiglio comunale di martedì 15 febbraio, al termine della risposta dell'assessore Stefano Garassino all'interrogazione sull'ex Onpi di Quezzi, ormai da più di 15 anni in stato di completo degrado.

L'immobile - 4746 metri quadri distribuiti su sette piani di cui due sotterranei - si trova in via Donati, risale al 1930 e una volta era considerato un fiore all'occhiello per il quartiere, immensa casa di riposo immersa nella tranqiillità che ospitava centinaia di anziani. Poi la chiusura e il graduale abbandono, con tanto di raid vandalici a susseguirsi nel tempo. A complicare il tutto, il fatto che l'edificio è in parte del comune e in parte di Arte, l'azienda regionale per l'edilizia. Anni fa l'amministrazione comunale ha inserito l'ex Onpi nel piano di alienazioni, ma non è mai stato concluso nulla.

Grillo ha ripreso l'argomento in Aula Rossa richiamando le numerose iniziative passate in consiglio negli anni: ci sono delibere del 2002, ordini del giorno del 2007, interrogazioni ed emendamenti vari fino ad arrivare a oggi. "Parliamo di tre legislature - dice il consigliere - in cui l'ex Onpi è in stato di completo. degrado, quali proposte concrete di riutulizzo sono state programmate, da attuarsi entro la chiusura di questo ciclo amministrativo? Mi auguro che siano proposte concretamente realizzabili, registro con amarezza che un immobile di tali dimensioni sia abbandonato da anni, è necessario porre rimedio".

"L'immobile ha ingenti costi di ristrutturazione - ha risposto Garassino, parlando del fatto che l'edificio non attira investimenti da parte di privati - dista dal centro e la proprietà è promiscua. A marzo l'assessore all'Urbanistica Simonetta Cenci andrà al Mipim (evento immobiliare internazionale ospitato a Cannes, ndr) e uno degli immobili che porterà all'attenzione degli investitori stranieri sarà proprio questo. Speriamo che ci sia qualche società interessata ad avviare la compravendita e la riqualificazione dell'immobile".

"Rileggetevi tutti i documenti di cui ho parlato - è la risposta di Grillo - hanno sempre avuto risposte ripetitive e poco concludenti. Sono molto insoddisfatto, mi auguro che entro la chiusura del ciclo amministrativo sia fatta definitivamente chiarezza sulle iniziative concretamente attivate".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex Onpi di Quezzi, la rabbia di Grillo (FI): "Immobile abbandonato da anni, necessario porre rimedio"

GenovaToday è in caricamento