Euroflora, in 18mila nei Parchi per il secondo giorno

Domenica all'insegna dei turisti a Nervi, presa d'assalto per la manifestazione floreale. Pesto protagonista nella prima domenica

Quasi 9mila quelli che hanno scelto di visitarla il primo giorno, il doppio quelli che hanno voluto invece acquistare il biglietto per domenica: esordio positivo per l’Euroflora dei Parchi di Nervi, che oggi si preparano ad accogliere le18mila persone che hanno prenotato l'ingresso. 

Lunga la fila che si è formata davanti al varco d’ingresso di via dei Ros già prima delle 9, centinaia le persone provenienti da fuori Liguria e dall’estero. Il numero massimo consentito per l’ingresso quotidiano è di 20mila persone, un limite che l’organizzazione spera di raggiungere nei prossimi giorni con l'acquisto dei biglietti online e nelle 9 biglietterie autorizzate (non è possibille, invece, acquistarlo al point solo informativo davanti alla stazione di Nervi).

Qualche timore nel levante per il traffico: sabato sono stati una sessantina i pullman turistici che hanno preso posto in corso Europa, oggi dovrebbero superare i 100, con conseguente rimozione di parcheggi. Anche i treni, potenziati proprio per la manifestazione, dovranno sostenere il grande afflusso di visitatori, così come il parcheggio di piazzale Kennedy, da dove chi arriva in auto può prendere la navetta gratuita che conduce alla stazione Brignole.

Code agli eco-point per il biglietto gratis

La promessa di avere un biglietto gratis in cambio del corretto smaltimento dei rifiuti ingombranti, elettrodomestici o pericolosi, intanto, ha scatenato un vero e proprio assalto all'eco-point di Staglieno, dove sabato mattina decine di veicoli si sono messi in coda per partecipare alla "settimana ecologica" di Amiu e ottenere l'agognato ticket per Euroflora. Circa 500 le persone che hanno aderito, 20 le tonnellate di rifiuti smaltite correttamente. E domenica mattina è il turno dell'eco-van sistemato davanti all'Albergo dei Poveri, mezzo che nel corso delle prossime settimane si sposterà in diverse parti della città.

Euroflora 2018: la guida completa all'evento

Gli angoli più apprezzati di Euroflora

Particolarmente apprezzati, tra installazionei e stand, “Abbraccia l’albero", il giardino sensoriale proposto nello spazio del Piemonte, che consente di attraversare a piedi nudi un percorso di erba, corteccia, paglia e lapillo vulcanico finendo per abbracciare un grande carrubo.

Molto frequentato anche il mercato verde, dove sono state le piante grasse e le succulente a dominare le vendite. E in tanti si sono soffermati a osservare la canapa della qualità Carmagnola, legale perché non contiene tetraidrocannabinolo (THC). 

Il programma di domenica

Domenica sarà invece la giornata del pesto: oltre alle piantine di basilico che fanno parte dei grandi muri alle spalle dei peperoncini, con cui i visitatori possono interagire, il consorzio di tutela del basilico Genovese Dop organizza laboratori nello spazio incontri Mare alle ore 11.30, 14.30 e 16.30. 

Alle 17 inoltre, nello spazio Incontri Fienile, Liva Iannoni interpreterà le letture di Claudio Pozzani con il simbolismo dei fiori in un’armonia poetica dal titolo suggestivo "Fiori, bellezza, passioni e poesia", evento poetico-floreale anteprima del XXIV Festival Internazionale di Poesia ‘Parole spalancate’. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento