A Masone l’addio al sindaco Piccardo: enorme affluenza e posti in piazza per i funerali

Il primo cittadino di Masone è morto il 31 ottobre dopo una lunga lotta con la malattia: le norme anti covid condizionato anche il funerale, molto partecipato

Il sindaco Bucci alla camera ardente

Bandiere e serrande a mezz’asta, un minuto di silenzio raccolto e la sospensione di tutte le attività: Masone saluta così, con una giornata di lutto cittadino, il suo sindaco, Enrico Piccardo, morto il 31 ottobre dopo una lunga malattia che non gli ha mai impedito di svolgere le sue funzioni con la passione, la grinta e la generosità che lo contraddistinguevano.

Un sindaco amatissimo non solo a Masone, ma in tutta la Valle Stura e nell’area della Città Metropolitana, tanto che nella giornata in cui sono previsti i funerali il Comune si è visto costretto ad avvisare che nel rispetto delle norme anti covid sono stati appositamente ricavati dei posti in piazza per evitare che la chiesa risulti troppo piena.

«Tutti comprendiamo la difficile situazione che stiamo vivendo e la necessità di rispettare norme e comportamenti per preservare la salute di ognuno. Questo condiziona anche le manifestazioni di riconoscenza e di affetto, sia personali che pubbliche - spiega il Comune di Masone - La disponibilità dei posti all’interno della Parrocchia durante la celebrazione funebre, pertanto, è dettata dalle distanze e dai numeri che è mandatorio rispettare e non superare, essendo scrupolosi nell’adempiere ogni prescrizione. La precedenza all’interno della Chiesa andrà ovviamente ai familiari, alle autorità, alle rappresentanze delle associazioni, ai dipendenti comunali ed alla rappresentanza dell’ex Elsag. Tuttavia, è stato possibile riservare ulteriori posti limitati sulla piazza per poter partecipare al funerale. Il tutto sarà regolamentato dalle forze dell’ordine e le aree saranno delimitate da transenne».

I funerali sono fissati per le 15 di martedì nella chiesa Cristo Re, dopo una giornata di camera ardente in cui in tantissimi hanno voluto rendere omaggio a Piccardo. Tra loro anche il sindaco di Genova e presidente di Anci Liguria, Marco Bucci, che ha fatto visita alla camera ardente allestita nella sala consiliare del Comune di Masone lunedì pomeriggio. 

Il Comune di Masone ha già annunciato che appena sarà possibile verrà celebrata una messa in suffragio di Piccardo, in modo da permettere una più ampia partecipazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento