rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Attualità

Elisa in tour a Genova dona una cassetta per le api per l'orto tecnologico di Albaro

Prima del concerto al Porto Antico la cantante, impegnata a diffondere un messaggio 'green' con il suo tour, ha donato una casetta per gli insetti impollinatori

Forte il messaggio ecologista di Elisa, che ha portato giovedì sera al Porto Antico il suo tour "Back to the future": l'artista ha fatto scatenare i fan al ritmo delle sue canzoni più celebri ma anche di quelle del nuovo album, e tra un brano e l'altro la cantautrice - con monologhi e video proiezioni - ha sensibilizzato il pubblico sulla tutela del pianeta. 

E proprio Elisa - prima del concerto - ha donato a Helpcode una casetta per le api da posizionare all'interno dell'orto tecnologico Sustainability Hub all'Arena di Albaro. La piccola struttura servirà a offrire riparo a questi preziosi insetti, un'azione di tutela della biodiversità realizzata in collaborazione con AWorld, piattaforma e app che incentiva persone e aziende a vivere sostenibilmente, e Beeing, startup italiana la cui missione è prendersi cura delle api tramite strumenti digitali e progetti innovativi e che fornirà un 'bee hotel'.

Ma cos'è il Sustainability Hub? Il progetto risponde alla necessità di responsabilizzare ed educare gli abitanti delle città metropolitane alla sostenibilità ambientale, bisogno impellente in un’epoca in cui il cambiamento climatico rappresenta un fattore sempre più rilevante che necessita di progetti, azioni educative e soluzioni ad esso rivolte. Helpcode fa parte della rete soggetto che ha risposto al bando ZIP - Zena Innovative People - del Comune di Genova e che si propone di realizzare un Sustainability Hub nel quartiere di Albaro a Genova. 

Le tribune dell'arena ospiteranno un orto sperimentale dotato di tecnologie all’avanguardia dove effettuare attività educative e di sensibilizzazione rivolte alla popolazione. Inoltre, verrà installato un laboratorio tecnologico dotato di strumentazioni avanzate per la ricerca agronomica che sarà a disposizione di Università e Centri di Ricerca e disponibile anche per la realizzazione di attività didattiche e percorsi formativi, per gli istituti scolastici e le aziende che vorranno usufruirne.

"La sostenibilità, un concetto dalle molteplici declinazioni, è sempre di più un elemento imprescindibile per affrontare le sfide sociali e ambientali che ci attendono - dice Matteo Cavalleroni, Segretario Generale di Helpcode -. I cittadini e le imprese avranno una responsabilità sempre più cruciale nei confronti del nostro pianeta e al tempo stesso tutti noi abbiamo l’obiettivo di contribuire all’educazione alla cittadinanza globale". "L’obiettivo del progetto - spiega Alessandro Bartoletti, Responsabile Progetti Italia di Helpcode - è di contribuire alla tutela dell’ambiente, dotando la città di Genova di un hub tecnologicamente innovativo per la diffusione della cultura della sostenibilità.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elisa in tour a Genova dona una cassetta per le api per l'orto tecnologico di Albaro

GenovaToday è in caricamento