Sabato, 12 Giugno 2021
Attualità Bolzaneto / Via Felice Maritano

Diga di Begato, via 15.000 metri cubi di cemento. Entro fine maggio in funzione una terza escavatrice

La demolizione è iniziata i 19 aprile dalla "Diga Bianca" di via Maritano. Obiettivo, demolire completamente l'opera entro novembre

Photo credit: Fabio Bussalino

Procedono i lavori di demolizione della Diga di Begato: dal 19 aprile, giorno in cui sono partiti, a oggi sono stati portati via già 15.000 metri cubi di cemento armato sui 55mila totali che compongono la “Diga Bianca” di via Maritano.

Un’operazione di proporzioni colossali, che richiede mezzi adeguati: lunedì è entrata in funzione un’altra macchina escavatrice con braccio da 30 metri, che si aggiunge a quella da 60 metri, la più alta di tutta Italia, già utilizzata per la demolizione delle Vele di Scampia.

A fine maggio ne arriverà una terza a cui, a fine mese, se ne affiancherà un’altra. In questo modo la produzione potrà arrivare fino a 3.000 metri cubi di demolito al giorno: obiettivo, terminare i lavori entro la fine di novembre, rimuovendo 170mila metri cubi di cemento armato che compongono la Diga Bianca e la Diga Rossa e 474 appartamenti abbattuti.

In piedi resterà soltanto un piccola porzione della Diga Bianca, corrispondente al civico 11 di via Cechov con all'interno 37 appartamenti, che saranno oggetto di riqualificazione e che andranno a costituire il primo nucleo del piano di rigenerazione edilizia.

«Continua il nostro lavoro - ha detto l’assessore regionale all’Urbanistica Marco Scajola - un grande impegno per un’operazione unica a livello nazionale, rispettando il programma che ci siamo dati. La gru sta lavorando molto bene e da ieri abbiamo potenziato l’azione con un altro mezzo e un altro arriverà a fine mese».

«Tutto procede secondo il programma - ha aggiunto il presidente della Regione, Giovanni Toti - basta ghetti, avanti così per restituire ai cittadini un quartiere completamente riqualificato»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diga di Begato, via 15.000 metri cubi di cemento. Entro fine maggio in funzione una terza escavatrice

GenovaToday è in caricamento