rotate-mobile
Attualità Centro / Piazza Raffaele de Ferrari

Piazza De Ferrari, la nuova illuminazione scenografica

Dopo l’anteprima per il Giro d’Italia viene inaugurata ufficialmente domenica 22 maggio alle ore 21

Dopo l’anteprima per il Giro d’Italia, viene inaugurata ufficialmente domenica 22 maggio 2022, alle ore 21, l’illuminazione scenografica dei getti laterali della fontana di piazza De Ferrari. Una cornice di luci in grado di dare il massimo risalto alle geometrie della piazza del centro di Genova e ai suoi giochi d’acqua.

L’intervento, che ha coinvolto il settore impianti di Aster, ha previsto la sostituzione in superficie delle vecchie piastre con le nuove, in acciaio inox.  Un cavo speciale subacqueo - lungo ben 500 metri - collega invece, sottoterra, quattro nuovi quadri elettrici a servizio di 43 faretti con protocollo Digital Multiplex e controllo Rgb di ultima generazione. Proprio al controllo della partita cromatica - anche da remoto - saranno affidati giochi di luce sempre diversi, a porre l’accento sugli eventi che sceglieranno Genova come palcoscenico ideale.

Il presidente Aster Francesco Massimo Tiscornia commenta: "L’illuminazione urbana è sempre più un elemento fondamentale della vivibilità e della fruibilità degli spazi pubblici da parte di tutti i cittadini, anche a favore della socialità e della sicurezza. Proprio per questo, Aster sta incrementando fortemente il proprio know how al suo interno".

"A parlare, oltre che le splendide coreografie di acqua e luci, è il risultato di un’altra sfida tecnica che il nostro settore Impianti ha saputo cogliere - afferma il ceo di Aster Antonello Guiducci - Dopo gli interventi per l’illuminazione artistica della cupola di Santa Maria Assunta in Carignano e di Galleria Mazzini, il settore conferma una volta di più la sua vocazione dedicata alla valorizzazione del patrimonio urbano genovese, sviluppata in una stretta strategia di intenti con la civica amministrazione. E non ci fermiamo qui".Il tutto, senza dimenticare la sostenibilità. "Illuminare i simboli di una città, guardando al futuro e all’ambiente: ne abbiamo fatto un obiettivo - aggiunge Sergio Manenti, responsabile del settore impianti di Aster a capo dell’intervento - Grazie all’utilizzo delle luci a led, come quelle inserite in questo importante progetto, l’illuminazione scenografica è divenuta sostenibile, ad alta diffusione ed a basso impatto ambientale". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza De Ferrari, la nuova illuminazione scenografica

GenovaToday è in caricamento